Pullman di tifosi del Brescia fuori strada, morto un tifoso: il cordoglio da tutta Italia

Si ribalta un bus di tifosi bresciani sull’A21 nella notte, morto un tifoso di ritorno da Livorno, due sono in gravi condizioni.

La città di Brescia è ancora sotto shock per la prematura scomparsa di un giovane tifoso delle Rondinelle, Andrea Toninelli, 22enne di Lumezzane che ha perso la vita la notte scorsa, finito fuori strada insieme ad altri tifosi che, con lui, si trovavano su uno dei sei pullman che stavano riportando i supporters lombardi a casa dopo aver assistito al ritorno delle semifinali play-off di Serie B all’Ardenza di Livorno. Intorno alle 4 lungo l’autostrada A21 fra Manerbio e Brescia Sud, il mezzo è uscito fuori dalla carreggiata di marcia per cause ancora da accertare (colpo di sonno del conducente o guasto tecnico), finendo nella scarpata a bordo strada e ribaltandosi sul lato destro: per il giovane Andrea non c’è stato nulla da fare, anche altri due tifosi sono però in serie condizioni ricoverati rispettivamente al Civile e in Poliambulanza, il primo in coma farmacologico e il secondo con lesioni interne. Altri dieci feriti sono meno gravi e fuori pericolo di vita.

Nella foto in cima al post, presa da Facebook, Andrea è il ragazzo biondo in basso a sinistra, lui come altri 400 tifosi bresciani erano partiti domenica mattina alla volta di Livorno per non perdersi la partita; trattenuti nell’impianto livornese fino a mezzanotte inoltrata, la carovana di sei bus stava facendo rientro a casa ed era in prossimità dell’arrivo quando è successo il fattaccio: “Siamo scesi subito a portare i primi soccorsi, per quello che abbiamo potuto fare. Era un inferno. Gente che gridava, bloccata dentro il pullman, che si lamentava” ha riferito un tifoso che per sua fortuna aveva preso posto in un altro pullman. La notizia ha raggiunto la città lombarda sin dalle prime luci dell’alba, oltre la delusione sportiva per l’eliminazione, la tragedia che ha scosso anche il club, pronto a emettere un comunicato in merito:

“Il Presidente del Brescia Calcio Luigi Corioni, dirigenti, staff tecnico, calciatori e dipendenti tutti si uniscono al cordoglio della grande famiglia della tifoseria bresciana per il drammatico incidente avvenuto questa mattina. […] Il Presidente Luigi Corioni ha voluto commentare così: “Sono vicino alla famiglia del giovane Andrea e a tutti i sostenitori del Brescia – dice il massimo dirigente –. Chiederemo alle due finaliste dei play off, Empoli e Livorno, di osservare un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di un tifoso morto per un tragico evento di ritorno da una partita di calcio. […] L’allenatore del Brescia Calcio Alessandro Calori ha voluto esprimere la sua vicinanza ai sostenitori biancazzurri: “Ci stringiamo ai famigliari del giovane tifoso che ha perso la vita in un modo così drammatico – dice l’allenatore biancazzurro – e a tutti i sostenitori bresciani coinvolti nell’incidente. Siamo profondamente dispiaciuti e addolorati e a nome di tutta la squadra porgo le più sentite condoglianze alla famiglia della vittima e vorrei manifestare il mio affetto nei confronti di tutti i ragazzi coinvolti nell’incidente.” Marco Zambelli gli fa eco: “Siamo vicini alla famiglia e ai parenti di Andrea – dice il capitano del Brescia – e a tutte le persone coinvolte nell’incidente. Le sconfitte e le vittorie sportive passano in secondo piano quando ci sono tragedie come questa. Il dolore dei tifosi bresciani è anche il nostro dolore.””.

La società biancoazzurra fa sapere inoltre che parteciperà ai funerali.

Intanto sui social network i tifosi di molteplici squadre hanno espresso la loro solidarietà nei confronti dei “colleghi” bresciani, mentre al comunicato del Brescia ha fatto seguito quello del Lumezzane: “L’AC Lumezzane desidera esprimere la sua sincera partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia Toninelli per la scomparsa di Andrea, il giovane tifoso che ha perso la vita di rientro dalla trasferta di Livorno a seguito del Brescia. La passione per il calcio di Andrea era cominciata proprio dai colori rossoblù del Lumezzane e dagli spalti del Comunale“. Mercoledì sera a Empoli, andata della finale play-off tra padroni di casa e Livorno, si osserverà un minuto di silenzio.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]