Balotelli infortunato lascia la Confederations, ritorno in Italia per Super Mario

Gli esami strumentali hanno evidenziato una “distrazione di primo grado al vasto laterale della gamba sinistra”, Balotelli non riuscirà a recuperare e anticipa il rientro in Italia.

di antonio

Aggiornamento di lunedì 24 Giugno:

Mario Balotelli torna in Italia. L’attaccante italiano abbandona il ritiro della nazionale azzurra ancora impegnata nella Confederations Cup e attesa dalla “missione impossibile” di battere la Spagna per approdare alla finale: i medici hanno stabilito che non era pensabile un recupero lampo dall’infortunio al polpaccio destro che gli avrebbe fatto saltare la semifinale lasciando aperta la possibilità per la finale terzo-quarto posto.

Per Balotelli dunque rientro anticipato a Milano per poi avviare con qualche giorno d’anticipo le agognate vacanze rimanendo però sotto controllo medico per evitare che l’infortunio crei problemi anche in vista del ritiro rossonero, Super Mario è pedina fondamentale per Allegri in vista del preliminare di Champions League che aprirà la stagione del Milan fra circa 40 giorni da oggi.

Balotelli infortunato, si tenta il recupero disperato

“Distrazione di primo grado al vasto laterale della gamba sinistra”. La diagnosi del professor Castellacci, dopo l’ecografia eseguita nel tardo pomeriggio brasiliano, non ha evidenziato un infortunio di grave entità, ma Mario Balotelli dovrà ugualmente saltare la sfida contro la Spagna perché i giorni per recuperare sono troppo pochi. Balotelli avrà qualche chance di tornare in campo in questa Confederations Cup solo nell’eventuale finalissima o in quella per il terzo e quarto posto. L’attaccante italiano voleva la vendetta ad un anno di distanza dalla scoppola rimediata nella finale del Campionato Europeo (con lacrime a fine partita) e invece dovrà accomodarsi in tribuna.

Prandelli dovrà probabilmente trovare una soluzione per altre mancanze gravi come quella di Pirlo, che rimane in bilico per via dell’infortunio al polpaccio destro rimediato nella partita col Giappone. Il centrocampista juventino ha già saltato l’appuntamento con il Brasile e a centrocampo la sua mancanza si è fatta sentire. Si saprà solo all’ultimo momento se Pirlo scenderà in campo contro gli spagnoli. Non ci sarà sicuramente un altro titolare, il terzino milanista Abate, tornato a casa per la lussazione della spalla destra, dopo un fallo di Neymar, ridotta negli spogliatoi dal medico della Nazionale.

Problemi anche per Montolivo: il rossonero si è ripreso dal trauma cranico che lo ha costretto a lasciare il campo pochi minuti dopo l’inizio della partita con la Seleçao, ma anche per lui l’avvicinamento alla super sfida contro i Campioni del Mondo e d’Europa presenta qualche ostacolo sul piano della condizione fisica.

I Video di Calcioblog