Uefa severa: squalificate Fenerbahçe e Besiktas dalle prossime coppe europee

La Uefa, dopo aver estromesso il Malaga dalla prossima Europa League, ha applicato la stessa sanzione, ma per motivi diversi, a Besiktas e Fenerbahçe.

Dopo il Malaga, escluso per la prossima Europa League per via di inadempienze economiche, oggi la Commissione Disciplinare e di Controllo dell’Uefa ha emesso altri pesanti sentenze, importanti soprattutto per il calcio turco: nelle prossime coppe europee non parteciperanno, infatti, né il Fenerbahçe né il Besiktas, con tutto ciò che ne consegue in chiave mercato e promozionale. Le due compagini di Istanbul sono state estromesse dalle competizioni continentali in seguito all’inchiesta sulle presunte partite truccate risalente al 2011 (qui un dettagliato link sulla vicenda in lingua inglese), scandalo per cui i gialloblu già erano stati estromessi dalla Champions League due stagioni fa.

Questo il comunicato dell’Uefa che si è anche pronunciata sulla posizione della Steaua Bucarest, finita sul banco degli imputati riguardo ai criteri di ammissione delle squadre alle competizioni Uefa:

– Il Beşiktaş non potrà partecipare alle UEFA Europa League 2013/14

– Il Fenerbahçe non potrà partecipare alle prossime tre competizioni UEFA per club per le quali si qualificherà, inclusa la UEFA Champions League 2013/14. La squalifica per la terza stagione viene sospesa per un periodo probatorio di cinque anni.

– Lo Steaua non potrà partecipare a una competizione UEFA per club per la quale altrimenti si sarebbe qualificato. La sanzione viene sospesa per un periodo probatorio di cinque anni.

– Tutti i club possono presentare appello contro le decisioni della CDC alla Commissione di Appello UEFA.

In soldoni, i rumeni potranno partecipare alla prossima Champions League ma sono sotto la lente d’ingrandimento per i prossimi cinque anni; il Besiktas, accusato della manipolazione del risultato della Coppa di Turchia del 2011, sconterà la pena la prossima stagione e poi avrà chiuso i suoi conti con la giustizia; il Fenerbahçe salterà la prossima Coppa Campioni, la competizione europea a cui si qualificherà in futuro e, se spunteranno nuove prove in merito, non parteciperà a una coppa europea per la terza volta di fila. Chiosa finale sulle società che “esultano“: viene ammesso in Champions il Bursaspor, quarto nello scorso campionato turco, in Europa League al posto di Besiktas e appunto Bursaspor ci saranno Kayserispor e Kasimpaşa.

I Video di Calcioblog