Brasile-Spagna 3-0 | Highlights Finale Confederations Cup | Video Gol (Fred, Neymar)

La nazionale di Scolari annienta la Spagna nella finale di Confederations Cup.

di antonio


Una finale a senso unico. Il Brasile asfalta la Spagna nella finale di Confederations Cup e mina le certezze della Roja che non perdeva una partita ufficiale da 3 anni. Uno scarto simile era difficilmente preventivabile alla vigilia, ma i padroni di casa hanno strameritato la vittoria davanti ad una Spagna lenta e compassata, quasi timorosa nel tempio sacro del Maracanà. Sin dai primi minuti si è notato il diverso atteggiamento delle due squadre, con il Brasile partito in pompa magna a ritmi vertiginosi e la Spagna stordita e forse anche stanca per la maratona contro l’Italia, 3 giorni fa.

I sudamericani sono passati subito in vantaggio dopo appena due minuti con Fred abile a sfruttare un pasticcio difensivo degli spagnoli su un cross di Hulk. Il Brasile è padrone del campo e sfiora il raddoppio due volte prima con Oscar all’8, poi con Paulinho che tenta di beffare con un delizioso pallonetto Casillas. Il portiere madrileno, costretto agli straordinari in questa gara, si salva in extremis. La Spagna reagisce più con i nervi che con la testa e l’arbitro è costretto ad ammonire un confusionario Arbeloa, sempre in difficoltà sulle sortite offensive dei verdeoro. Iniesta è soffocato dal pressing, Torres un fantasma in attacco. Il Brasile è padrone del campo e Fred è il suo vero trascinatore in avanti. Al 32′ l’ex Lione però sbaglia un rigore in movimento dopo un assist di Neymar.

Al 40′ la Spagna va vicinissima al pareggio con Pedro, ma David Luiz compie un vero e proprio miracolo respingendo il pallone sulla linea di porta. Al 44′ la perla di Neymar: il neo attaccante del Barcellona combina con Oscar al limite dell’area di rigore, poi rientra dal fuorigioco per ricevere il pallone e si inventa una bomba che si insacca sotto l’incrocio lasciando di sasso Casillas. Del Bosque ad inizio ripresa lascia fuori Arbeloa per far entrare Azpilicueta, ma la musica non cambia. Al 47′ Fred segna il suo secondo gol con un destro rasoterra e preciso e sfruttando un passaggio in profondità di Hulk.

Al 55′ la frittata spagnola si compie con un calcio di rigore sbagliato da Sergio Ramos (fallo netto di Marcelo su Jesus Navas). A nulla serve l’ingresso di Villa per le Furie Rosse. Il Brasile passeggia sulle macerie spagnole, Hulk va di nuovo vicino al gol, poi Piquè si fa cacciare per un fallo su Neymar lanciato a rete. Il resto della partita è solo contorno con il pubblico del Maracanà che scandisce gli olé ogni qualvolta il Brasile tocca il pallone. L’appuntamento, ben più importante, è tra un anno. La Seleçao di Scolari ha dimostrato di esser viva e molto temibile, lasciandosi alle spalle il periodo difficile, mentre per la Spagna dei record, dopo aver rischiato l’eliminazione contro l’Italia, è un ko pesante che deve far riflettere Del Bosque.

Brasile – Spagna 3-0: le foto della partita

Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita
Brasile - Spagna 3-0: le foto della partita