Palermo, niente amichevole contro il Konyaspor: i turchi non si sono presentati

I neopromossi turchi danno forfait, Gattuso non si perde d’animo e organizza in pochissimo tempo un’amichevole interna.

È abbastanza paradossale quello che è accaduto oggi a Bad Kleinkirchheim, cittadina della Carinzia sede del ritiro del Palermo. I rosanero alle 18 avrebbero dovuto giocare in amichevole contro i turchi del Konyaspor, squadra promossa quest’anno in Superlig (il massimo campionato turco), un test molto importante come aveva sottolineato lo stesso Gattuso alla vigilia. Alla Sportarena di Bad era tutto pronto, ad eccezione di un piccolo dettaglio: i turchi, che stanno svolgendo il loro ritiro in Slovenia, non sono mai arrivati in Austria, hanno disertato l’impegno apparentemente senza nessun preavviso. Questo è quello che ha comunicato il club siciliano attraverso il suo sito ufficiale:

L’U.S. Città di Palermo comunica che la partita amichevole con il Konyaspor, originariamente in programma oggi a Bad alle 18, è stata annullata poiché la squadra turca ha deciso di non presentarsi senza alcun preavviso.
Il tecnico Gattuso ha ritenuto opportuno di non richiedere ulteriori amichevoli da qui al termine della preparazione, ma di sostenere due test in famiglia. Il primo oggi alle ore 18 ed il secondo domenica 4 agosto (con orario che verrà comunicato in seguito). Entrambi si giocheranno allo Sportarena di Bad.

Una vicenda abbastanza insolita, che non diventa più chiara facendo ulteriori indagini. Visitando il sito del club turco infatti non si trova nessun riferimento all’amichevole di oggi. Anzi, come ogni giorno, viene pubblicato un accurato diario fotografico della giornata di allenamenti in Slovenia, insomma è come se quelli del Konyaspor nemmeno lo sapessero di dover sfidare il Palermo di Gattuso. Nei prossimi giorni forse il mistero sarà chiarito, per ora possiamo solo fare cronaca e commentare quindi l’amichevole interna organizzata in fretta e furia dall’ex Sion e Milan.

In campo sono scese due squadre, i bianchi contro i rosa, alla fine hanno vinto i primi grazie alla doppietta di Abel Henrandez. Ma l’impegno di tutti ha colpito positivamente il nuovo allenatore rosanero che ha elogiato i suoi ragazzi a fine partita: “È stata una buona partita ed un ottimo allenamento. Del resto questa gara l’abbiamo dovuta inventare un’ora prima visto il forfait dei turchi. In questo modo abbiamo potuto provare qualcosa di diverso e dare qualche minuto in più sulle gambe alla maggior parte dei miei giocatori. Non era facile giocare così tra noi, ma ho apprezzato tanto la voglia, l’intensità e le giocate. Anche lo spirito che i ragazzi hanno messo in campo, nessuno ci stava a perdere”.

Esperimento riuscito, al punto che come si legge nel comunicato non ci saranno altre amichevoli, anche il 4 agosto la partita si organizzerà in casa, prima di tuffarsi in questa nuova stagione che carica i tifosi di aspettative. Sono già 3 mila gli abbonamenti venduti, c’è curiosità di vedere all’opera Gattuso come allenatore, ma soprattutto c’è il desiderio fortissimo di tornare nel calcio che conta, in Serie A, quello che forse appartiene ad una città come Palermo.

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →