Napoli - Borussia Dortmund 2-1 | Risultato finale | Higuain e Insigne firmano la notte da sogno

Napoli - Borussia Dortmund | Formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali. Rafa Benitez sceglie Britos e Insigne come titolari, come vi avevamo annunciato nel pomeriggio. Anche Klopp doveva sciogliere un dubbio, alla fine Błaszczykowski ha recuperato e sarà in campo fin dal primo minuto, finisce in panchina Aubameyang.

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.
A disposizione: Rafael, Cannavaro, Armero, Dzemaili, Pandev, Mertens.
Allenatore: Benitez.

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller; Schmelzer, Subotić, Hummels, Grosskreutz; Şahin, Bender; Błaszczykowski, Mkhitaryan, Reus; Lewandowski.
A disposizione: Langerak, Kirch, Papastathopoulos, Gunter, Hofmann, Schieber, Aubameyang, Duchksch.

19:15 - Vengono confermate le indiscrezioni delle ultime ore, Benitez ha sciolto i suoi ultimi dubbi. Al centro della difesa sarà Britos a fare coppia con Albiol, ma soprattutto Insigne è stato preferito a Pandev, il piccolo fantasista insieme a Hamsik e Callejon, di nuovo titolari, avrà il compito di ispirare la punta Gonzalo Higuain.

16:10 - Cresce l'attesa a Napoli per il big match di stasera, il San Paolo sarà tutto esaurito e promette uno spettacolo degno della Champions League. Questa mattina Benitez ha guidato la rifinitura a Castel Volturno, dove si è lavorato soprattutto sulle situazioni di palla inattiva. Come al solito l'allenatore annuncerà la formazione ufficiale due ore prima della partita, ma anche da quanto visto stamattina è possibile trarre qualche indicazione. Sicuramente torneranno in campo dal primo minuto Hamsik e Callejon e non potrebbe essere altrimenti, gli unici dubbi riguardano il centrale da affiancare ad Albiol, con Britos leggermente avanti rispetto a Cannavaro. L'altro posto ancora in bilico è quello in attacco dietro l'unica punta Higuain, Benitez alla fine dovrebbe preferire Pandev a Insigne, anche se secondo Sky è proprio il giovane napoletano colui che partirà tra i titolari. Ne sapremo di più fra un paio d'ore.

Napoli - Borussia Dortmund | La presentazione della partita

La diretta di Napoli - Borussia Dortmund, prima partita della Champions League 2013/2014 per i partenopei partiti benissimo in campionato con tre successi su altrettante partite disputata. Si parte subito dall'ostacolo più arduo, in un San Paolo tutto esaurito arrivano i vice campioni d'Europa, i ragazzi terribili di Klopp che nella scorsa stagione si sono arresi soltanto in finale ai connazionali del Bayern Monaco ma che già in agosto si sono saputi vendicare strappando ai bavaresi la Supercoppa di Germania. Non sarà un partita semplice e questo è fin troppo ovvio, ma nel capoluogo campano si respira ottimismo e soprattutto c'è una gran voglia di confrontarsi con i big del calcio europeo, lo dicono tutti, da De Laurentiis ai giocatori.

Rafa Benitez non cambierà molto rispetto a quanto mostrato fino ad ora in campionato, in porta come al solito ci sarà lo spagnolo Reina, mentre Britos dovrebbe essere favorito su Cannavaro nel ruolo di centrale difensivo al fianco di Albiol, sugli esterni come al solito Maggio e Zuniga. Davanti alla difesa si ergerà il muro svizzero formato da Behrami e Inler, in avanti il terminale offensivo sarà El Pipita, Gonzalo Higuain potrà contare su un trio niente male alle sua spalle: insieme al capitano Marek Hamsik ci saranno anche Callejon, che sembra essere in stato di grazia, e Pandev che alla fine dovrebbe essere preferito a Insigne dall'allenatore spagnolo.

Quale problema di formazione in più per Jürgen Klopp che dovrà fare almeno di alcuni elementi importanti, non hanno potuto rispondere alla convocazione gli infortunati Gundogan, Kehl e Piszcek, mentre è in forte dubbio anche Błaszczykowski. I tedeschi si schiereranno con un modulo speculare, con Weidenfeller tra i pali, Subotic e Hummels centrali e Schmelzer e Grosskreutz sulle fasce; Sahin e Bender faranno da filtro davanti ai quattro difensori. Il terzetto composto da Reus, Aubameyang e Mkhitaryan avrà il compito di innescare Lewandowski. Anche in casa giallonera c'è emozione per la prima in Champions, che poi questa si giochi a Napoli contribuisce a rendere l'evento ancora più unico come sottolineato da Klopp in un'intervista rilasciata a Sport Mediaset: "Giocare al San Paolo sarà per me un'esperienza mistica perché è lo stadio dove è stato protagonista Maradona. Cercheremo di farci influenzare positivamente da questa 'presenza'".

Napoli - Borussia Dortmund | Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejon, Hamsik, Pandev; Higuain.
A disposizione: Rafael, Cannavaro, Armero, Dzemaili, Insigne, Mertens.
Allenatore: Benitez.

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller; Schmelzer, Subotić, Hummels, Grosskreutz; Şahin, Bender; Reus, Aubameyang, Mkhitaryan; Lewandowski.
A disposizione: Langerak, Kirch, Papastathopoulos, Gunter, Hofmann, Schieber, Duchksch.
Allenatore: Klopp.

ARBITRO: Pedro Proenca (Portogallo).

Napoli - Borussia Dortmund | I precedenti

Azzurri e gialloneri non si sono mai incrociati nel corso della loro storia, la sfida è dunque inedita, ma il Napoli vanta una buona esperienza contro rivali tedesche. Sono ben 19 i precedenti e alcuni evocano dolci ricordi, su tutti è il caso della doppia finale con lo Stoccarda del 1989 con la quale Maradona e compagni si aggiudicarono la Coppa Uefa. Nell'ultima partecipazione in Champions League il Napoli finì nel girone con il Bayern Monaco (già incontrato in semifinale ed eliminato proprio nel 1989), al San Paolo finì 1-1, all'Allianz si imposero i bavaresi per 3-2, ma l'italiana fece tutt'altro che una cattiva figura. In totale sono 5 le affermazioni azzurre, 6 i pareggi e 8 le sconfitte. Non c'è invece nessun precedente tra i due allenatori, anche per loro quindi si tratterà di un confronto tutto nuovo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail