Juventus – Galatasaray, Antonio Conte teme Roberto Mancini: “Ora, non ho più certezze tattiche sugli avversari”

Le dichiarazioni del tecnico bianconero, alla vigilia del match di Champions League.

Per la seconda giornata della fase ai gironi della Champions League 2013-14, la Juventus, dopo aver esordito pareggiando in casa del Copenaghen per 1-1, debutterà allo Juventus Stadium contro il Galatasaray, reduce da una pesante sconfitta interna per 1-6 contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti.

Nonostante la figuraccia dei turchi, però, Antonio Conte, allenatore dei bianconeri, non vuole cascare nell’inganno di sottovalutare la partita, soprattutto perché sulla panchina del Galatasaray, si è insediato da poco l’ex allenatore di Inter e Manchester City, Roberto Mancini.

Al di là dell’arrivo in Turchia del tecnico jesino, però, Antonio Conte è convinto che il 6-1 del Real Madrid sia stato un risultato bugiardo e che il Galatasaray resti comunque una squadra insidiosa. Queste sono state le sue principali dichiarazioni a riguardo rilasciate durante la conferenza stampa alla vigilia del match:

Contro il Galatasaray servirà una partita intensa, vincere è fondamentale per il nostro cammino europeo. Chiedo al nostro pubblico di essere il nostro 12º uomo in campo. Mi ha un po’ stupito il 6-1 del Real Madrid contro il Galatasaray, ho visto la partita, credo che il risultato sia stato bugiardo e penalizzante per i turchi, quindi dovremo fare molta attenzione.

Successivamente, concentrandosi sull’ingaggio di Mancini, Antonio Conte, dopo aver manifestato la soddisfazione di ritrovarlo su una panchina di alto livello, ha ammesso che, però, avrebbe preferito incontrarlo non adesso e magari in occasione della partita di ritorno. Conte, infatti, ha dichiarato che questo cambio di allenatore da parte del club turco ha reso difficile avere delle certezze tattiche riguardo gli avversari. A causa di ciò, quindi, Conte ha dovuto far riferimento alla “vecchia” squadra allenata da Fatih Terim.

Riguardo la formazione che scenderà in campo contro il Galatasaray, Antonio Conte ha affermato che la presenza di Carlos Tevez è in dubbio. Le condizioni fisiche dell’argentino, infatti, sono ancora da valutare e una decisione definitiva verrà presa soltanto domani mattina. Anche Mirko Vucinic è reduce da due piccoli infortuni e neanche la sua presenza è sicura al 100% ma nel suo caso, dalle parole di Conte, traspare maggior ottimismo. Nessun dubbio, invece, per quanto riguarda Paul Pogba mentre per Claudio Marchisio, potrebbe prospettarsi una partita di riposo.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →