Napoli-Livorno 4-0 | Telecronaca di Auriemma e radiocronaca di Cucchi | Video

La vittoria dei partenopei commentata in diretta

di antonio

Davide contro Golia. Con questa frase Davide Nicola (il nome del tecnico cade a pennello in questo caso) ha commentato la partita persa nettamente dal suo Livorno a Napoli. Troppo forte questo Napoli per i labronici che al San Paolo rimediano quattro gol al passivo. Gli azzurri con questa vittoria si mettono alle spalle la netta sconfitta di Londra, contro l’Arsenal in Champions League. Il Napoli mantiene il ritmo vertiginoso delle prime in classifica: solo due punti persi, finora, dalla formazione di Rafael Benitez (con il Sassuolo in casa). Secondo posto in coabitazione con la Juventus e a soli due punti da una stratosferica Roma che ha fatto sette vittorie su sette in campionato.

Il Napoli, dopo la sosta, affronterà la Roma fuori casa, dopo la sosta per le gare delle Nazionali. Una partita su cui pesa ancora l’assenza di data, orario e luogo di svolgimento a causa della manifestazione dei No Tav. Si fa strada l’ipotesi di posticipare l’evento alle ore 22.00 di sabato 19 ottobre. Le parole di Benitez a fine partita:

“Era una partita difficile per la sconfitta in Champions, abbiamo mostrato carattere e alla fine è andata bene. Mancavano Higuain, Maggio, Zuniga e Albiol. La squadra è cambiata ma abbiamo mantenuto lo stesso livello, per questo sono soddisfatto. Penso a una gara alla volta, tutti lavorano benissimo. Britos e Fernandez mi è sembrata la miglior coppia da schierare visto l’infortunio di Albiol, ma la prossima partita potrebbe toccare a qualcun altro. In difesa si migliora lavorando. Ancora manca qualcosa, ma oggi sono soddisfatto perché abbiamo fatto bene. Mertens? Si sta allenando benissimo, è un giocatore di qualità. Pandev? Gioca meglio al centro, ma questa squadra ha Higuain, Hamsik, Zapata e non è facile trovare spazio. Roma – Napoli? Giocare più tardi rispetto all’orario programmato può essere una soluzione , stiamo facendo bene e il cambio di data potrebbe essere un problema per entrambe le squadre. Potremmo anche invertire il campo e giocare a Napoli”.

Ecco, invece, le dichiarazioni di Nicola, allenatore del Livorno:

“Contro certe realtà appena sbagli qualcosa lo paghi amaramente. Napoli e Roma sono sicuramente superiori a noi, costruiscono gioco, entrambe hanno grandi qualità. Oggi abbiamo preso 4 goal e andiamo a casa. Conoscevo già la forza degli azzurri, era Davide contro Golia, il Napoli ha meritato di vincere. Nel primo tempo abbiamo obbligato gli azzurri a mantenere il baricentro più basso. Non ho visto una grande differenza tra noi e loro nella prima frazione di gioco. Il 2-0 ci ha spiazzato. Non abbiamo avuto neppure la giusta confidenza con il San Paolo. Sul 3-0 c’era poco da fare. Non ci siamo rintanati dietro, ma non potevo dare segnali di resa ai miei. Noi che subiamo rete sul contropiede del Napoli è paradossale. Il goal di Inler? Bardi è stato ingannato dalla traiettoria”.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI RAFFAELE AURIEMMA

Napoli – Livorno 4-0 | La fotogallery


Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery
Napoli - Livorno 4-0 | La fotogallery