Maradona su Icardi e Wanda Nara: "Ai miei tempi lo avremmo preso a pugni"

L'attacco di Maradona all'interista

Diego Armando Maradona a gamba tesa su Mauro Icardi. El Pibe de Oro non ha gradito il comportamento del giovane attaccante argentino dell’Inter, che negli ultimi mesi è salito alla ribalta delle cronache per aver "soffiato" Wanda Nara al suo amico, Maxi Lopez. Il 20enne ora ha una relazione con la show girl, ex moglie del centravanti del Catania. Con un ‘tweet’ Wanda Nara rivelò che la sua storia d'amore con l'ex giocatore del Milan si era chiusa e a distanza di appena cinque giorni ci ha pensato Mauro Icardi a... sostituirlo (ma secondo radio gossip Maxi Lopez aveva già una nuova fiamma).

Foto | Wanda Nara, nuova fidanzata di Mauro Icardi


Era da tre mesi che io e mio marito non facevamo sesso - disse la modella in un'intervista al settimanale argentino Revista Gente -. Ci sono cose che non si possono perdonare: Maxi mi ha trascurata". Discorso inverso con Icardi che, in travolto da un impeto di vanità, ha recentemente dichiarato di fare sesso con la bionda argentina anche 15 volte al giorno.

Maradona, invece, ragiona da "uomo di altri tempi" e dice la sua: "Secondo me - ha detto Diego in un'intervista a Radio Pop, in Argentina - Icardi è un traditore. Va a casa (di Maxi Lopez, n.d.r.), gioca a fare l'amico e poi gli soffia la donna. Questo è tradimento. Ai nostri tempi, solo se guardavi la donna di un compagno, nello spogliatoio ci saremmo alternati per prenderlo a pugni". Diego ha difeso Tevez, sicuramente assente al Mondiale brasiliano: "Carlitos sente la maglia, è il giocatore del popolo. Non è morto, è stato ucciso.... Ha litigato con Grondona e Bilardo e l'hanno fatto fuori dall'Argentina".

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: