Bologna – Napoli 2-2 | Risultato finale | Una doppietta di Bianchi stoppa i partenopei

La diretta di Bologna – Napoli, aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 15.

Bologna – Napoli | Come vederla in tv e streaming

Ecco tutte le informazioni per seguire la partita del Dall’Ara. Gli abbonati a Mediaset Premium dovranno sintonizzarsi sui canali Calcio 1 e Calcio HD (371 e 381), la telecronaca sarà di Enrico De Santis, il commento tecnico è invece affidato a Andrea Agostinelli. A bordo campo ci sarà Massimo Veronelli, la telecronaca del tifoso è del solito Raffaele Auriemma. Chi invece sceglie Sky può vedere la diretta dell’incontro su Sport 1 HD e Calcio 2 HD (201 e 252), la gara la racconterà Geri De Rosa, al suo fianco Giancarlo Marocchi. Gli interventi dal campo saranno di Massimo Ugolini e Manuele Baiocchini, la cronaca faziosa di Carlo Alvino. Sarà possibile guardare Bologna – Napoli anche su computer, tablet e smartphone attraverso le due applicazioni dedicate, Sky Go e Premium Play.

Il Napoli scende in campo al Dall’Ara con la necessità di vincere, con la Roma e la Juventus che hanno conquistato i tre punti negli anticipi la squadra di Benitez non può fare calcoli, serve un successo per restare in scia dei due battistrada. Si troverà di fronte un Bologna alla disperata ricerca di punti, la sostituzione di Pioli con Ballardini non è piaciuta ai tifosi, dalla prima partita del tecnico romagnolo è venuto fuori un pareggio non esaltante con la Lazio, utile comunque a muovere la classifica. Per contro gli azzurri sono reduci dalla convincente vittoria in casa del Verona e vogliono fare di tutto per continuare la loro corsa.

Benitez ha chiesto ai suoi di pensare soltanto alla partita di oggi, si è detto soddisfatto di quanto fatto fino a questo momento, ma non c’è tempo per fermarsi e compiacersi. Manca ancora Reina, al suo posto giocherà come al solito Rafael, la linea dei quattro difensori sarà composta da Maggio, Fernandez, Albiol e Reveillere, quest’ultimo deve vincere la concorrenza di Armero ma sembra favorito. La coppia di centrocampisti sarà come al solito tutta svizzera con Inler e Dzemaili, scelta obbligata vista l’indisponibilità di Behrami. In attacco come al solito Higuain, dietro di lui il trio formato da Callejon, Mertens e Insigne che alla fine dovrebbe essere preferito a Pandev.

Ballardini in conferenza stampa ha chiesto il supporto dei tifosi, dall’infermeria arriva la buona notizia del recupero di Sorensen che però partirà dalla panchina. Il tecnico rossoblu si affiderà a Rolando Bianchi in attacco, supportato come sempre dalla fantasia di capitan Diamanti. Il centrocampo sarà folto, composto da cinque uomini, sulle fasce ci saranno Garics e Morleo, al centro Perez sarà affiancato da Kone e Paziente. Difesa a tre con Antonsson, Natali e Cherubin, a protezione dell’estremo difensore Curci.

Bologna – Napoli | Probabili formazioni

BOLOGNA (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin; Garics, Kone, Perez, Pazienza, Morleo; Diamanti; Bianchi.
A disposizione: Stojanovic, Sorensen, Agliardi, Mantovani, Crespo, Laxalt, Della Rocca, Khrin, Christodoulopoulos, Cristaldo, Moscardelli, Acquafresca.
Allenatore: Davide Ballardini.
Infortunati: Cech.
Squalificati: nessuno.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Fernandez, Albiol, Reveillere; Inler, Dzemaili; Callejon, Mertens, Insigne; Higuain.
A disposizione: Colombo, Contini, Cannavaro, Uvini, Britos, Armero, Radosevic, Hamsik, Bariti, Pandev, Zapata.
Allenatore: Rafa Benitez.
Infortunati: Zuniga, Mesto, Reina, Behrami.
Squalificati: nessuno.

Arbitro: Damato (guardalinee Crispo e Preti, quarto uomo Ghiandai, arbitri di porta Doveri e Ciampi)

Bologna – Napoli | I precedenti

Il Dall’Ara non è mai stato un campo semplice per i partenopei che nel capoluogo emiliano spesso hanno inciampato. Sono 55 i precedenti tra le due squadre in Serie A e il bilancio sorride ai padroni di casa che hanno vinto in 29 occasioni, l’ultimo successo risale a due stagioni fa, un 2-0 firmato Diamanti e Rubin. I campani sono tornati da Bologna da vincitori 14 volte, l’ultima lo scorso anno, era la giornata numero 36 e si imposero per 3-0 con le reti di Hamsik, Cavani e Dzemaili. Il segno x, uscito in tutto 12 volte, manca dalla stagione 1988/1989, quell’anno finì 1-1, al gol di Lorenzo aveva risposto Antonio Careca.

I Video di Calcioblog