Sassuolo – Napoli 0-2 | Serie A | Risultato finale: gol di Dzemaili e Insigne

Sassuolo-Napoli, diretta della partita della 24a giornata di Serie A 2013-2014.

14:42 – Tra pochissimi minuti l’arbitro Calvarese fischierà l’inizio di Sassuolo-Napoli della 24a giornata.

Sassuolo-Napoli | Formazioni ufficiali

14:25 – Ecco la formazione dei padroni di casa:

SASSUOLO (3-4-3): 79 Pegolo; 5 Antei, 28 Cannavaro, 6 Ariaudo; 24 Gazzola, 8 Marrone, 22 Brighi, 3 Longhi; 17 Sansone, 25 Berardi; 83 Floro Flores

14:15 – Il Napoli ha appena comunicato la formazione ufficiale, in porta non c’è Reina, ma Rafael, eccola:

NAPOLI (4-2-3-1) – 1 Rafael; 11 Maggio, 21 Fernandez, 33 Albiol, 31 Ghoulam; 20 Dzemaili, 85 Behrami; 24 Insigne, 17 Hamsik, 14 Mertens; 9 Higuain

13:32Sassuolo-Napoli inizia alle ore 15 e la seguiremo in diretta su questa pagina di Calcioblog.it. Il match sarà arbitrato da Giampaolo Calvarese, direttore di gara 38enne della sezione di Teramo, da sei stagioni nella Can di A e B. Il suo esordio in Serie A risale al 24 maggio 2009 (Cagliari-Inter) e da allora ha collezionato 33 presenze nella massima serie.

Sassuolo – Napoli | Come vederla in tv e streaming

Napoli-Sassuolo che va in scena al Mapei Stadium di Reggio Emilia si può vedere in diretta tv su Sky Calcio 3 HD (che trovate al canale 253) o Premium Calcio 2 (canale 372 del digitale terrestre). Sia Sky Go sia Premium Play garantiscono la possibilità di vedere la partita in streaming legalmente.

Sassuolo – Napoli | Diretta di domenica 16 febbraio

Sassuolo – Napoli segna l’inizio di un vero e proprio tour de force per la squadra partenopea. Dopo questa partita valida per la 24esima giornata di Serie A (quinta di ritorno), che noi seguiremo in diretta su questa pagina di Calcioblog.it dalle ore 15, i ragazzi di Benitez andranno in Galles per la sfida di di Europa League con lo Swansea, poi il 24 febbraio al San Paolo affronteranno il Genoa (posticipo della 25a giornata) e tre giorni ospiteranno gli avversari scozzesi della coppa europea per il match di ritorno e poi il 2 marzo saranno attesi a livorno per una nuova partita di campionato.

Come è ovvio, con un calendario così Benitez deve necessariamente dosare le energie dei suoi giocatori e ricorrere al turnover. Già per la partita di oggi il tecnico spagnolo ha dei dubbi su chi schierare al fianco di Behrami (che non gioca da titolare dalla trasferta di Cagliari del 21 dicembre): Dzemaili sembrerebbe favorito, ma il neo-acquisto Henrique potrebbe prendergli il posto, mentre dietro Higuain è probabile che ci sia Pandev al posto di Mertens o Hamsik e Britos potrebbe essere sfruttato in difesa, anche se difficilmente sarà cambiata la coppia di centrali composta dal Albiol e Fernandez. Ricordiamo che Benitez deve fare a meno dello squalificato Callejon.

A completare l’undici del Napoli ci saranno Ghoulam e Maggio esterni difensivi e Insigne con Hamsik e mertens (o Pandev) alle spalle dell’inamovibile Higuain che, come Albiol e il macedone, è diffidato.
Il Sassuolo risponderà con la difesa a tre con Mendes, Cannavaro (fresco ex) e Ariaudo, folto centrocampo con Gazola, Chisbah, Longhi e Brighi, attacco con Floro Flores e il gioiellino Berardi. Anche se è penultima in classifica, la squadra di Malesani può mettere in difficoltà il Napoli prima di tutto perché è alla disperata ricerca di punti e poi perché sa di avere la possibilità di tenersi qualche punto, visto che all’andata al San Paolo è riuscita a strappare un pareggio per 1-1 al San Paolo (in panchina c’era ancora Di Francesco).

Tra Napoli e Sassuolo c’è l’unico precedente della partita di andata al San Paolo (video in alto), mentre la partita di oggi è la prima che i partenopei giocano in casa del Sassuolo, neopromosso in Serie A e mai presente in Serie Ba quando il Napoli era nella serie cadetta (per dodici campionati).
Benitez senza mezzi termini ha cercato di caricare i suoi per questa partita, sulla carta più di basso profilo rispetto agli ultimi match, dicendo che è la più importante per avere continuità in campionato e per avere più fiducia in se stessi anche in vista dell’Europa League.

A Reggio Emilia stanno arrivando circa quattromila tifosi napoletani, che in settimana hanno festeggiato l’approdo della squadra in finale di Coppa Italia grazie al netto successo sulla Roma proprio davanti agli occhi del mito di sempre, Diego Armando Maradona, che ha deciso nel frattempo di fermarsi ancora qualche giorno in Italia fino a martedì 18 febbraio.

Sassuolo – Napoli | 16 febbraio 2014 | Probabili formazioni

SASSUOLO (3-5-2): 79 Pegolo; 33 Mendes, 28 Cannavaro, 6 Ariaudo; 24 Gazzola, 8 Marrone, 45 Chibsah, 22 Brighi, 3 Longhi; 25 Berardi, 83 Floro Flores

A disposizione: 1 Pomini, 99 Polito, 2 Pucino, 5 Antei, 20 Bianco, 7 Missiroli, 86 Ziegler, 10 Zaza, 17 Sansone, 70 Farias, 9 Floccari

Allenatore: Malesani

NAPOLI (4-2-3-1) – 25 Reina; 11 Maggio, 21 Fernandez, 33 Albiol, 31 Ghoulam; 20 Dzemaili, 85 Behrami; 24 Insigne, 17 Hamsik, 14 Mertens; 9 Higuain

A disposizione: 1 Rafael, 15 Colombo, 3 Uvini, 4 Henrique, 5 Britos, 2 Reveillere, 22 Radosevic, 18 Bariti, 19 Pandev, 91 Zapata

Allenatore: Benitez

I Video di Calcioblog