Rassegna stampa 25 febbraio 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

I titoli e le notizie in apertura dei quotidiani oggi

La Gazzetta dello Sport apre con un’intervista a Clarence Seedorf, che spiega la sua visione di calcio. Nel taglio alto i commenti ai posticipi di Serie A disputati ieri con i pareggi tra Parma e Fiorentina e tra Napoli e Genoa. Nella spalla le proteste di Cairo per i torti arbitrali subiti nel derby contro la Juventus, il tweet velenoso di Meggiorini e i dubbi di Thohir. Quindi la difesa di Rizzoli da parte di Braschi: “Fallo visibile solo in tv”. In prima pagina spazio anche agli “stadi caldi” con gli striscioni dei tifosi della Juve con vergognosi riferimenti alla tragedia di Superga e la contestazione dei tifosi laziali nei confronti di Lotito. Nel taglio basso il mercato: Mazzarri pensa a Obl Mlkel. Infine la Champions League, con le squadre di Spalletti, Mancini e Ancelotti impegnate.

Il Corriere dello Sport apre con il virgolettato di Thohir pronto a fare “una grande Inter”. Nel taglio alto lo “scandalo arbitri” con il caso che finisce in Parlamento su richiesta di un deputato del Pd, mentre Montella protesta con Gervasoni. Nel taglio basso il pareggio del Genoa contro il Napoli firmato dall’ex Calaiò. Infine la condanna a 18 mesi per Niang e la gara in programma stasera per gli ottavi di Champions League, Olympiacos-Manchester United.

Tuttosport dedica l’apertura alla bufera sulla Juventus per le note questioni arbitrali e per gli striscioni esposti durante il derby. Nel taglio alto la rabbia di Thohir per gli arbitraggi e la rivoluzione d’inverno del Milan targata non solo Seedorf. Nella spalla le lamentele di Cairo dopo il derby, la frenata del Napoli contro il Genoa e il pari della Fiorentina, in 10.

I Video di Calcioblog