Rassegna stampa 5 marzo 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

I titoli e le notizie in apertura dei quotidiani sportivi italiani

La Gazzetta dello Sport in apertura dedica spazio all’amichevole di lusso in programma stasera tra Italia e Spagna a Madrid. Prandelli intenzionato a schierare dal primo minuto tre oriundi: Osvaldo, Paletta e Motta. Nella spalla l’annuncio dell’addio di Puyol dal Barcellona a fine stagione, quindi l’intervista a Rumenigge. In prima pagina spazio anche ad un approfondimento sull’exploit di Rolando all’Inter e allo scontro tra Guidolin e Pozzo. In chiusura il rischio di carcerazione per i tre tifosi bianconeri che hanno esposto lo striscione su Superga in occasione del derby contro il Torino.

Il Corriere dello Sport titola “Italia, quando vali?” con riferimento al difficile test per gli azzurri in programma stasera in Spagna. Centralmente si legge “E l’Under 21 si gioca già l’Europeo”. Nel taglio basso l’iniziativa di Coni e Lega che chiedono l’introduzione della moviola in campo. Nella spalla le tre denunce per gli striscioni juventini contro Superga. Nel taglio basso le interviste a Jorginho del Napoli e all’allenatore del Cagliari Lopez.

Tuttosport titola “Dai Conte firma” e introduce il tema del rinnovo del contratto per l’allenatore juventino, che per il momento avrebbe chiesto tempo in quanto vuole concentrarsi sul finale di stagione. Nel taglio alto l’amichevole Spagna-Italia con Prandelli che si affida a Osvaldo e Cerci. Nella spalla le parole di Oriali, che si dice pronto a tornare all’Inter in caso di chiamata di Thohir. Quindi il recupero lampo di Moretti dall’infortunio. Nel taglio basso la difesa di Seedorf nei confronti di Honda, l’elogio di Mihajlovic fatto da Garrone e l’arrivo di Iaconi sulla panchina del Brescia.