Lazio-Atalanta 0-1 | Telecronaca di De Angelis e interviste – Video

La sconfitta interna dei biancocelesti commentata in diretta

di antonio

Inatteso stop interno per la Lazio di Reja che alla vigilia e ad una settimana dalla vittoria di Firenze, sembrava pronta a cavalcare l’onda lunga positiva per riagguantare la zona Europa League. In questo momento i biancocelesti sono a sei punti dal quinto posto occupato dall’Inter, un distacco abbastanza ampio anche perché, davanti alla Lazio e dietro ai nerazzurri, ci sono anche Parma e Verona. Allo stadio Olimpico l’Atalanta ha vinto in un clima surreale, davanti ad appena cinquemila spettatori. Tutti gli altri tifosi sono rimasti a casa in segno di contestazione verso la dirigenza laziale capeggiata da Claudio Lotito. Reja, a fine partita, non ha nascosto il suo disappunto per la situazione ambientale che potrebbe influire sulle prestazioni interne della Lazio.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI GUIDO DE ANGELIS

Numeri e curiosità – L’Atalanta, prima di questa partita, aveva vinto una sola volta in trasferta in questo campionato e aveva raccolto solo due punti nelle precedenti nove gare giocate lontano da casa. I biancocelesti, invece, avevano tenuto la porta inviolata in tre delle precedenti cinque gare di campionato. Si deteriora la media punti di Reja: dal suo arrivo, la Lazio aveva perso solo una partita su nove in campionato fino al ko contro gli orobici. I bergamaschi hanno segnato il terzo gol nelle ultime 11 trasferte di Serie A sul campo della Lazio. Sei degli ultimi otto precedenti all’Olimpico hanno visto vincere la Lazio, due volte (con quella di ieri) ha avuto la meglio l’Atalanta. Nessun pareggio nelle ultime 12 sfide di campionato tra queste due squadre: sei vittorie per la Lazio e sei per l’Atalanta.

Le parole di Reja a fine partita:

“Questa situazione non può continuare, è a nostro svantaggio, come si è visto anche oggi, quindi bisogna che ci sia un riavvicinamento (tra Lotito e i tifosi, ndr). Entrambe le parti devono mollare un poco. Nel primo tempo oggi abbiano fatto qualcosa, pur senza concretizzare, poi dopo l’espulsione di Candreva le cose sono cambiate in peggio e certo il clima particolare, senza pubblico, non ci ha aiutato. Peccato, perché eravamo in corsa per obiettivi importanti. Avevamo recuperato terreno ma ora siamo tornati indietro”.

La soddisfazione di Colantuono:

“Questi tre punti ci avvicinano alla salvezza in maniera importante. Siamo venuti qui a giocarcela e potevamo sbloccarla anche nel primo tempo con Estigarribia e Moralez, poi nel secondo è venuto il gol di Maxi ed è stato tutto più facile anche perché la Lazio non ha creato molto e noi alla fine potevamo anche raddoppiare. E’ sempre meglio giocare con i tifosi, ma il silenzio c’era per entrambe le squadre, anche se i pochi che c’erano si sono fatti sentire. Siamo quasi arrivati al traguardo, perché dagli altri campi, specialmente da quello del Livorno, ci hanno dato una mano. Noi viviamo alla giornata cercando di fare il meglio da qui alla fine”.

Lazio-Atalanta 0-1 | Foto (Moralez)

I Video di Calcioblog