Fiorentina – Juventus 0-1 | Europa League | Risultato finale: Pirlo porta la Signora ai quarti

Fiorentina – Juventus, diretta della partita di ritorno degli ottavi di finale di Europa League.

.

    Clicca qui: per vedere gli highlights di Fiorentina – Juventus 0-1.

20:51 – L’arbitro Webb dichiara la fine della partita. La Juventus va ai quarti di finale grazie a una magia di Andrea Pirlo su calcio di punizione.

93′ – Ammonito Neto per proteste dopo un fallo di Tevez, e anche l’argentino riceve il cartellino giallo dopo una breve consultazione dell’arbitro con il suo assistente. L’argentino con i tacchetti ha colpito in testa il portiere.

91′ – Sono quattro i minuti di recupero.

90′ – Ancora un errore di Vidal davanti alla porta, sfiorato il 2-0 di testa su cross di Osvaldo.

87′ – Nella Juventus entra Osvaldo, un altro ex, al posto di Llorente.

Llorente e Osvaldo

85′ – La Fiorentina gioca troppo in orizzontale, Aquilani prova il tiro da fuori area, ma è troppo centrale e Buffon para senza troppi patemi.

83′Lichtsteiner tira in porta, parato.

82′Pogba tira da lontano, troppo alto il suo tiro.

79′ – Dovrebbe essere la Fiorentina a fare la partita ora, invece è ancora la Juve in attacco, peraltro i bianconeri adesso sono molto più tranquilli.

76′ – Neto fa un miracolo su un colpo di testa in volo di Llorente.

Volo di Llorente

75′ – Conte sostituisce Isla con Lichtsteiner.

72′ – Andrea Pirlo cambia sempre il modo di calciare le punizioni, anche queste era imprendibile per Neto. Ora la Fiorentina è in dieci e la Juventus è virtualmente qualificata.

71′GOOOOOOL DI PIRLO!!! Su calcio di punizione non fallisce!!!

Gol di Pirlo

67′Espulso Gonzalo Rodriguez per doppia ammonizione, ha commesso fallo su Llorente a limite dell’area. I viola nemmeno protestano, sanno che il fallo è netto.

Fallo di Rodriguez su Llorente

66′ – Giocata a due Tevez-Llorente, l’argentino arriva alla conclusione, rapida ma imprecisa, e Neto para.

64′ – Tenta la rovesciata Pogba, ma non indirizza bene la palla.

63′Mario Gomez esce per lasciare il posto ad Alessandro Matri, ex Juve.

Entra Matri

61′ – Lancio lungo di Caceres per Llorente, ma è Ambrosini a entrare in possesso della palla e a rilanciare l’azione della Fiorentina, Gomez in ottima posizione al centro dell’area viene anticipato da Chiellini e Pogba che gli impediscono di arrivare al tiro.

59′ – Occasione per Vidal che colpisce di testa, ma la palla va alta sulla traversa.

57′ – Tiro in porta di Cuadrado, troppo angolato.

56′ – Calcio d’angolo della Juventus, Neto subisce una gomitata da Chiellini, calcio di punizione (rinvio) per la Fiorentina.

55′ – Ammonito Cuadrado per fallo su Asamoah. Sia lui sia Vidal, ammoniti oggi, erano diffidati e salteranno la prossima partita europea della loro squadra.

54′ – Cuadrado calcia la punizione, dopo una serie di rimpalli il pallone arriva a Tomovic che però ci mette troppo a tirare.

53′ – Di nuovo un calcio di punizione sulla trequarti offensiva per la Fiorentina dopo un fallo di Chiellini su Borja Valero.

51′ – Borja Valero calcia la punizione, la palla va dritta tra le braccia di Buffon.

50′ – Lunga azione di Cuadrado da solo in dribbling, Vidal lo atterra e viene ammonito. Calcio di punizione dal limite dell’area per la Fiorentina.

Ammonito Vidal

49′ – Prova a tirare in porta Vidal, ma non è per niente pericoloso. La palla va fuori.

47′Pizzarro si è accasciato a terra senza essere toccato. Forse un problema muscolare per lui, al suo posto entra subito Ambrosini.

Esce Pizarro

46′ – Calcio d’angolo per la Juve, deviato un tiro di Tevez. Calcia Pirlo, ma la palla viene allontanata dall’area della Fiorentina.

20:01 – Comincia il secondo tempo di Fiorentina-Juventus!

19:58 – Le squadre stanno rientrando in campo in questo momento.

45′ – Gomez si arrabbia moltissimo perché gli viene fischiato un fallo contro, ma l’arbitro Webb decide che è il momento di rientrare negli spogliatoi. 0-0 alla fine del primo tempo, un risultato che qualificherebbe la Fiorentina, ma manca ancora un tempo intero.

Arbitro Webb

43′ – Caceres tenta un cross, ma colpisce l’esterno della rete.

42′ – Tiro in porta di Tevez, ma Neto, in due tempi, riesce a parare anche ‘stavolta.

Tiro Tevez

39′ – Occasionissima per Ilicic davanti alla porta, ma tira con il destro, che non è il suo piede preferito, e sbaglia clamorosamente.

Ilicic

38′ – Passaggio di Vidal per Tevez che tira al volo, troppo alto.

Schermata 2014-03-20 alle 19.38.43

37′ – Isla tenta il tiro dalla destra dell’area, subito stoppato con il corpo da Tomovic.

35′ – Fase un po’ confusa a centrocampo, in questo momento nessuna delle due squadre sta riuscendo a tornare davanti alla porta avversaria.

32′Ammonito Gonzalo Rodriguez per fallo su Tevez.

31′ – Tiro da fuori area di Pogba, Neto para in due tempi.

29′ – Sinistro velenoso e improvviso di Tevez, ma Neto para.

27′ – Tiro in porta di Pizarro! Buffon para!

26′ – Fallo di Pogba su Cuadrado, calcio di punizione battuto da Borja Valero, destro a rientrare piuttosto basso, ma troppo impreciso, infatti non raggiunge nessuno dei suoi compagni.

25′ – Caceres difende bene su Gomez davanti alla porta di Buffon.

23′ – Ancora Pogba su cross di Isla, Neto para, ma il gioco è comunque stato fermato per fuorigioco del francese.

Neto parata

22′ – Lungo lancio di Bonucci che raggiunge Pogba, il francese controlla di petto, poi con la punta del piede prova a indirizzare la palla verso la rete, ma senza fortuna.

Pogba

19′Tevez riceve palla da Isla e fa partire un cross dal vertice destro dell’area, ma il suo lancio viene ribattuto.

17′ – Cross basso di Pirlo per Llorente spalle alla porta, lo spagnolo viene anticipato da Cuadrado.

Llorente in area della Fiorentina

15′ – Rimessa laterale per la Juve nella sua metà campo, poi Borja Valero entra in possesso della palla e tenta il tiro che però viene subito respinto dai difensori bianconeri e la Juve riparte per arrivare rapidamente davanti alla porta di Neto senza tuttavia rendersi pericolosa.

12′ – Ci riprova Mario Gomez con un destro incrociato che va però a lato della porta di Buffon.

Mario Gomez

11′ – Cross di Asamoah per Llorente, lancio lungo e impreciso, Savic protegge e Neto prende la palla.

10′ – Prova a insistere la Juventus nell’area della Fiorentina, rimedia una rimessa laterale, ma la palla lanciata da Isla viene deviata da Gomez e poi raccolta da Neto.

7′ – Cross di Isla, ma Llorente di testa non riesce a deviare la palla in rete.

6′ – Ora è la Juve in possesso palla, ma per adesso la manovra dei bianconeri è un po’ lenta.

4′ – Ancora i viola in attacco con un cross basso di Cuadrado, ma nessuno dei suoi compagni ci arriva.

3′Subito un’occasione per Mario Gomez! L’attaccante viola però schiaccia troppo la palla.

Schermata 2014-03-20 alle 19.03.04

2′ – Subito un calcio di punizione per la Fiorentina, ma lo schema dal calcio piazzato non riesce.

1′ – Ecco come si schierano le squadre
Fiorentina

Fiorentina

e Juve

Juventus

19:00 – Partita iniziata.

18:58 – L’arbitro è l’inglese Howard Webb, coadiuvato dalla coppia di guardalinee Mullarkey-Cann, gli arbitri di porta Marriner-Mason e il quarto uomo Collin, tutti inglesi.

18:56 – Ci siamo, Fiorentina e Juventus stanno entrando in campo in questo momento.

Schermata 2014-03-20 alle 18.57.03

18:48 – Tra pochi minuti prende il via Fiorentina-Juventus, decisiva per il passaggio ai quarti di finale di Europa League. I giocatori sono ancora negli spogliatoi.

Fiorentina – Juventus | Formazioni ufficiali

18:18 – Per Fiorentina-Juventus di questa sera sono state appena comunicate le formazioni ufficiali e non ci sono sorprese rispetto a quello che ci si aspettava:

FIORENTINA (3-5-1-1): 1 Neto; 15 Savic, 2 G. Rodriguez, 40 Tomovic; 11 Cuadrado, 10 Aquilani, 7 Pizarro, 20 Borja Valero, 66 Vargas; 72 Ilicic; 33 M. Gomez

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 4 Caceres, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 33 Isla, 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba, 22 Asamoah; 14 Llorente, 10 Tevez

Fiorentina – Juventus | Ultime sulle formazioni

Fiorentina-Juventus di questa sera dovrebbe vedere in campo le migliori formazioni possibili per le due squadre. Conte, con il suo 3-5-2, in difesa schiererà Caceres, Bonucci e Chiellini, mentre a centrocampo dovrebbe optare per Isla al posto di Lichtsteiner, più i suoi pezzi da novanta come Pirlo, Vidal e Pogba, più Asamoah sull’altra fascia. In attacco il solito duo Tevez-Llorente con l’argentino ancora a caccia di un gol europeo che lo sblocchi (non segna da quattro anni e undici mesi).

Per la Fiorentina in difesa tornano Tomovic e Savic, Gonzalo Rodriguez è intoccabile, a centrocampo con Pizarro ci saranno Aquilani e Borja Valero, nel reparto avanzato Ilicic e Mario Gomez che dovrebbe fare ancora la staffetta con Matri. Ci sono dei dubbi sulla sinistra dove potrebbe esserci Pasqual (e sarebbe la sua 300esima partita in viola) oppure Vargas, mentre a destra sembra scontato l’impiego di Cuadrado.
Per fugare ogni dubbio l’appuntamento è tra poche ore, quando saranno svelate le formazioni ufficiali.

Fiorentina – Juventus | Diretta Europa League

Fiorentina – Juventus di oggi, giovedì 20 marzo 2014, è la quarta sfida di questa stagione tra le due squadre e in palio c’è la qualificazione ai quarti di finale di Europa League. Dalle ore 19 la seguiremo in diretta qui su questa pagina di Calcioblog con aggiornamenti sulle formazioni ufficiali già nelle ore precedenti all’inizio del match.
Si parte dall’1-1 dell’andata allo Juventus Stadium, un risultato che sulla carta dovrebbe favorire la Fiorentina, che potrebbe passare il turno anche con lo 0-0. Con un altro 1-1 si andrebbe ai supplementari ed eventualmente ai rigori, mentre con pareggi dal 2-2 in poi passa la Juve.

La Fiorentina, che nei tre precedenti di quest’anno, ha sempre sofferto molto nei primi minuti contro i bianconeri, sa che non deve ripetere l’errore e deve essere concentrata fin dai primissimi minuti. Al contrario, la Juve sa che deve mantenere la concentrazione fino alla fine della partita anche se la situazione dovesse essere volta a suo favore, perché la rimonta subita il 20 ottobre al Franchi (dallo 0-2 al 4-2) brucia ancora ed è forse la peggior sconfitta subita quest’anno dai ragazzi di Antonio Conte.

I viola non possono assolutamente fare affidamento su uno 0-0 e accontentarsi di difendere la situazione di partenza, perché di fronte non c’è una squadra qualunque, ma la Juventus, che a questo risultato proprio non è abituata, anzi, solitamente i bianconeri non sono abituati a non segnare neanche un gol, quest’anno sono rimasti a bocca asciutta solo due volte, contro il Galatasaray in Champions League e contro la Roma in Coppa Italia e in entrambi i casi è stata eliminata dalla competizione. E il destino vuole che anche in questo caso non andare in gol per la Juve significherebbe eliminazione e per una squadra così, per quanto l’Europa League sia solo un ripiego, tre eliminazioni in una stagione sarebbero un pessimo risultato, anche se a maggio è praticamente certo l’arrivo del terzo scudetto di fila.

Uscire dall’Europa League per la Juve significherebbe non riuscire a scrollarsi di dosso l’etichetta di squadra tanto forte in Italia quanto poco competitiva a livello internazionale. Per questo, nonostante Conte in questi giorni abbia un po’ cercato di mettere le mani avanti sottolineando la poca importanza dell’Europa League rispetto alla Champions League, perdere stasera sarebbe un boccone amarissimo da mandar giù, soprattutto perché arriverebbe contro dei rivali storici come la Fiorentina. A proposito di rivalità, certamente spetta soprattutto ai tifosi questa sera evitare di fare figuracce in Europa e limitarsi a simpatici scottò, ma intanto i dirigenti hanno cercato di creare un clima molto disteso intorno a questa importante partita e oggi sono andati a pranzo tutti insieme: Andrea Della Valle, Daniele Pradè e Sandro Mencucci della Fiorentina con Andrea Agnelli, Giuseppe Marotta e Paver Nedved della Juve.

Fiorentina – Juventus | 20 marzo 2014 | Precedenti

Lo 0-0, dicevamo, è un risultato a cui la Juve non è per niente abituata ed è anche uno di quelli che consentirebbe alla Fiorentina di superare il turno, ebbene proprio i viola sono l’ultima squadra che è riuscita a imporre un pareggio a reti bianche ai bianconeri, il 25 settembre del 2012 in campionato.
Nelle Coppe Europee i precedenti tra queste due squadre sono tre con zero vittorie per i toscani, due per i piemontesi e un pareggio, quello di giovedì scorso nell’andata degli ottavi dell’Europa League 2013-2014, 1-1 con gol di Arturo Vidal e Mario Gomez allo Juventus Stadium.

In campionato Fiorentina e Juve si sono già affrontate due volte: all’andata il già citato 4-2 al Franchi per i viola, in rimonta dopo aver subito le reti di Tevez e Pogba nel primo tempo cui ha risposto nel secondo con una tripletta di Giuseppe Rossi e il quarto gol di Joaquin; il ritorno il 9 marzo scorso a Torino con vittoria per 1-0 della Juve con gol di Asamoah nel lunch match della 27a giornata di Serie A.
In totale i precedenti tra Fiorentina e Juventus sono 167 con 75 vittorie dei bianconeri, 37 dei viola e 55 pareggi. Nei gol segnati conduce la Juve 282 a 187.

Fiorentina – Juventus | Europa League | Probabili Formazioni

Fiorentina-Juventus diretta Europa League 20 marzo 2014

Qui di seguito le formazioni che sembrano più probabili, ma nelle prossime ore vi terremo informati con le ultime notizie sugli undici che Vincenzo Montella e Antonio Conte potrebbero mandare in campo stasera.

FIORENTINA (3-5-1-1): 1 Neto; 15 Savic, 2 G. Rodriguez, 40 Tomovic; 11 Cuadrado, 10 Aquilani, 7 Pizarro, 20 Borja Valero, 66 Vargas; 72 Ilicic; 33 M. Gomez

A disposizione: 25 Roccati, 4 Roncagliam 23 Pasqual, 21 Ambrosini, 30 Matos, 17 Joaquin, 19 Matri

Allenatore: Vincenzo Montella

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 4 Caceres, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 33 Isla, 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba, 22 Asamoah; 14 Llorente, 10 Tevez

A disposizione: 30 Storari, 26 Lichtsteiner, 20 Padoin, 9 Vucinic, 18 Osvaldo, 38 Mattiello, 39 Romagna

Allenatore: Antonio Conte

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →