Roma – Torino 2-1 | Risultato finale | Florenzi gol regala tre punti ai giallorossi nel finale

La diretta di Roma – Torino, la sfida dell’Olimpico in tempo reale a partire dalle 20:45.

Roma – Torino | Formazioni ufficiali

Sono state rese note le formazioni ufficiali scelte da Garcia e Ventura. Nella Roma c’è Maicon che recupera dall’infortunio e parte dal primo minuto, Francesco Totti sarà l’attaccante centrale con Gervinho e Destro a fargli da supporto. Torna anche De Rossi titolare dopo aver scontato la squalifica. Ventura conferma la fiducia a Immobile e Cerci come annunciato in vigilia, anche perché Barreto è out con l’influenza.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Toloi, Castan, Romagnoli; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Destro, Totti, Gervinho.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Bastos, Torosidis, Jedvaj, Dodò, Mazzitelli, Taddei, Ricci, Ljajic, Florenzi.
Allenatore: Rudi Garcia
Squalificati: Benatia.
Indisponibili: Strootman, Balzaretti

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, Kurtic, Vives, El Kaddouri, Darmian; Cerci, Immobile.
A disposizione: Gomis, Berni, Rodrgiuez, Gazzi, Farnerud, Vesovic, Tachtsidis, Meggiorini.
Allenatore: Ventura.
Squalificati: Gillet
Indisponibili: Larrondo, Masiello, Pasquale, Basha, Barreto

Roma – Torino | Come vederla in tv e streaming

Ecco tutte le informazioni per seguire la gara in tv o su dispositivi portatili. Sky trasmette l’incontro in diretta sui canali Sport 1 HD, Supercalcio HD e Calcio 1 HD (201, 204 e 251), la telecronaca sarà curata Riccardo Gentile, al suo fianco Antonio Di Gennaro; a bordo campo ci saranno Paolo Assogna e Angelo Mangiante. Mediaset Premium invece manda la diretta della partita su Calcio e Calcio HD (370 381), la racconterà Giampaolo Gherarducci con la collaborazione di Aldo Serena, Marco Cherubini e Giorgia Ferrajolo si occuperanno dei collegamenti dal campo. I tifosi giallorossi potranno anche scegliere il secondo flusso audio con la telecronaca faziosa, per Sky c’è Alessandro Spartà, mentre per Mediaset il solito Carlo Zampa. La partita è infine disponibile per computer, tablet e smartphone attraverso le applicazioni Sky Go e Premium Play.

[03/11/2013][SerieA][HD]” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=EdlnE5r0u4s”]

La gara d’andata all’Olimpico di Torino segnò la fine dell’incredibile striscia di vittorie della Roma, i giallorossi si fermarono proprio contro i granata dopo aver vinto le prime dieci partite di questa stagione di Serie A. Lo scorso 3 novembre l’incontro è terminato 1-1, dopo il provvisorio vantaggio di Strootman fu Alessio Cerci, cresciuto proprio nelle giovanili capitoline, a regalare il primo dispiacere alla banda di Rudi Garcia. Le due squadre si ritrovano di fronte oggi per questo anticipo della trentesima giornata di Serie A dopo aver ottenuto il massimo entrambe nell’ultimo impegno di campionato. I padroni di casa hanno avuto la meglio, abbastanza facilmente, del Chievo a Verona, mentre la squadra di Ventura ha demolito il Livorno grazia ad una tripletta di Ciro Immobile, interrompendo la striscia nera di quattro sconfitte consecutive.

In occasione della sfida di stasera Rudi Garcia deve fare a meno dello squalificato Benatia, si pensava che al suo posto dovesse giocare Romagnoli, ma il giovane giallorosso continuerà a occuparsi della fascia sinistra, complici anche i problemi fisici di Maicon. In campo dal primo minuto, al fianco di Castan, ci sarà Toloi al suo esordio assoluto con la maglia della Roma, lo ha annunciato lo stesso tecnico in conferenza stampa. Si rivede, dopo aver scontato le tre giornate di squalifica, anche Daniele De Rossi, il centrocampista si riappropria del centrocampo, al suo fianco ci sarà Nainggolan. In posizione più avanzata giocherà Pjanic, che comporrà il terzetto di supporto a Francesco Totti unica punta insieme a Gervinho e Destro che sembra avviato verso la riconferma. Ancora panchina per Ljajic anche se l’ex allenatore del Lille esclude categoricamente che ci siano problemi con il serbo.

Giampiero Ventura proporrà anche questa sera il suo collaudato 3-5-2, l’attacco si poggerà ovviamente sulle spalle di Immobile, che vuole continuare a stupire per sperare in una convocazione mondiale, e Alessio Cerci che contro la sua ex squadra non vuole deludere. La scelta d’altra parte è quasi obbligata visto il forfait di Barreto, fermato da un attacco influenzale. Gli esterni di centrocampo saranno Maksimovic e Darmian, anche lui sente profumo di azzurro, mentre al centro agiranno Kurtic, Vives e El Kaddouri. Anche la difesa conterà su quelli che sono gli interpreti preferiti dall’allenatore in queste ultime uscite, sarà compito di Bovo, Glik e Moretti quello di limitare le sfuriate offensive giallorossi, provando a rendere così più semplice la vita di Padelli. Da segnalare il ritorno tra i convocati di Farnerud.

Seguiremo la partita in diretta con la cronaca e le immagini in tempo reale a partire dalle 20:45, guardate e commentate con noi Roma – Torino su Calcioblog.it.

Roma – Torino | Probabili formazioni

ROMA (4-2-3-1): De Sanctis; Torosidis, Toloi, Castan, Romagnoli; De Rossi, Nainggolan; Destro, Pjanic, Gervinho; Totti.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Maicon, Dodò, Taddei, Mazzitelli, Ricci, Bastos, Florenzi, Ljajic.
Allenatore: Garcia.
Squalificati: Benatia.
Infortunati: Balzaretti, Strootman.

TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, Kurtic, Vives, El Kaddouri, Darmian; Cerci, Immobile.
A disposizione: Gomis, Berni, Rodriguez, Gazzi, Farnerud, Vesovic, Tachtsidis, Meggiorini.
Allenatore: Ventura.
Squalificati: Gillet.
Infortunati: Larrondo, S. Masiello, Pasquale, Basha, Barreto.

Arbitro: Bergonzi (guardalinee Crispo e Tasso, quarto uomo Stallone, arbitri di porta Damato e Russo)

Roma – Torino | I precedenti

Sono 68 i precedenti tra giallorossi e granata nella capitale, per quella che è una sfida classica del nostro campionato, con un bilancio nettamente a favore dei padroni di casa che sono riusciti ad avere la meglio in 42 occasioni, sono soltanto 13 i successi dei piemontesi nella storia di questa sfida, così come sono 13 i pareggi. La scorsa stagione la partita si è giocata alla tredicesima di andata ed è finita 2-0 per la Roma con i gol nel secondo tempo di Osvaldo su rigore e Pjanic. Per ritrovare una vittoria del Toro dobbiamo tornare indietro fino al 2006/2007, ben sette anni fa, gli ospiti si imposero con un 1-0 firmato Roberto Muzzi, era la terzultima gara di un campionato che li avrebbe comunque visti retrocedere.

Si va ancora più indietro per raccontare l’ultimo pareggio, era infatti il 1994/1995 e terminò 1-1 con Fonseca che rispose al gol granata siglato in apertura da Rizzitelli. La partita più divertente è sicuramente quella del 1992/1993 finita 5-4 per il Torino con Aguilera autore di una tripletta. A cavallo della seconda guerra mondiale il Torino vinse a Roma quattro volte di fila, la più clamorosa fu la vittoria del 1947/1948 per 7-1, ma c’era una certo Valentino Mazzola che quel giorno ne fece ben tre.

Torino-Roma 1-1 | Le Foto dell’andata

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →