Sampdoria – Inter 0-4 | Risultato Finale | Doppietta di Icardi, gol di Samuel e Palacio

Sampdoria – Inter RISULTATO FINALE: una doppietta di Icardi e i gol di Samuel e Palacio consentono ai nerazzurri di battere i doriani ridotti in 10

Sampdoria – Internazionale, Stadio Marassi
LIVE

Sampdoria

04

Internazionale

13′ Icardi
60′ Samuel
63′ Icardi
78′ Palacio


  • 14.58 Mauro Icardi, il più atteso della gara, sommerso dai fischi dai suoi ex tifosi doriani


  • 1′

    Primo pallone giocabile per la Sampdoria: si parte!


  • 2′

    Punizione dal limite per la Sampdoria procurata da Maxi Lopez: i padroni di casa provano lo schema, ma non combinano nulla di buono


  • 4′

    Per ora squadre molto accorte e intente principalmente a studiarsi


  • 7′

    Verticalizzazione improvvisa dell’Inter: D’Ambrosio pesca Palacio ma l’argentino non trova il pertugio per calciare in porta


  • 9′

    Ci prova Kovacic dalla distanza: la conclusione è debole e il portiere doriano blocca senza patemi


  • 10′

    Ribaltamento di fronte: per la Samp ci prova Maxi Lopez, ma il tiro non impegna più di tanto Handanovic


  • 12′

    Squadre un po’ contratte e “tese”: la posta in palio è alta, soprattutto per l’Inter


  • 13′

    GOOOOOL DELL’INTER: 0-1 per i nerazzurri. Gran gol di Mauro Icardi che poi va a festeggiare provocando la curva doriana


  • 13′

    In seguito ai festeggiamenti fuori luogo per il gol viene ammonito Mauro Icardi


  • 14′

    Ammonito Costa nella Sampdoria per proteste dalla panchina: il giocatore non ha gradito l’esultanza di Icardi


  • 17′

    Calcio di rigore per la Sampdoria!!! Ranocchia ingenuo atterra Gastaldello in area e l’arbitro fischia giustamente il rigore!


  • 18′

    Parato!!! Handanovic respinge il tiro di Maxi Lopez dagli 11 metri! il risultato non cambia


  • 20′

    Botte da orbi in campo: Eder simula e viene ammonito. Si accende una mischia e l’arbitro poi ammonisce per la seconda volta lo stesso Eder per aver dato una manata ad Handanovic. Espulso!


  • 20′

    Nella zuffa l’arbitro ha ammonito l’interista Samuel: l’argentino è un altro dei protagonisti della lite con Eder


  • 24′

    Con l’uomo in più l’Inter sembra ora padrona del gioco


  • 28′

    Ammonito Ranocchia: l’interista trattiene vistosamente Maxi Lopez, con il quale c’è un principio di diverbio subito sedato dall’arbitro


  • 32′

    Mazzarri molto preoccupato: Icardi continua a provocare tutti e rischia di farsi espellere


  • 32′

    Grande parata di Handanovic!! Il portiere dell’Inter devia in angolo un preciso tiro di Maxi Lopez


  • 34′

    Super Handanovic!!! Il portiere dell’Inter mette in angolo una punizione di Sansone. Nerazzurri in superiorità numerica, ma nettamente ora in difficoltà


  • 38′

    Ammonito Soriano nella Samp: fallo da dietro su Icardi


  • 42′

    L’arbitro Valeri ha un bel da fare per tenere una partita che si gioca in un clima molto caldo


  • 44′

    Altro miracolo di Handanovic: Il portiere nerazzurro vola e mette in angolo un gran tiro al volo di Soriano


  • 45′

    Un minuto di recupero


  • 45’+1

    Fine primo tempo: si torna negli spogliatoi per 15 minuti di pausa

  • 15.48 Succede di tutto nel primo tempo: la Sampdoria è immeritatamente sotto di un gol. Solo un super Handanovic ha impedito ai nerazzurri, in superiorità numerica, di capitolare il almeno 5 occasioni


  • 46′

    Comincia la ripresa: nessun cambio nelle due formazioni


  • 48′

    Pericolo per la Samp: cross di Nagatomo che passa davanti al poritere di casa, poi un difensore la mette in angolo anticipando D’Ambrosio pronto a ribadire in gol


  • 49′

    Che “orrore” di Ranocchia: il difensore nerazzurro sbaglia l’appoggio e la Sampdoria parte in contropiede: Sansone dal limite spara alto


  • 52′

    Grosso rischio per la Sampdoria: Palacio mette al centro un tiro velenoso che Da Costa riesce a respingere con la collaborazione di un compagno della difesa


  • 56′

    Ci prova l’Inter con Palacio: l’attaccante argentino si allarga e tenta il tiro dai 15 metri, ma la palla finisce fuori


  • 58′

    Ancora Inter: Icardi colpisce di testa su cross di Nagatomo, palla alta


  • 58′

    Cambio nella Samp: fuori Obiang, dentro Krstcic


  • 60′

    Miracolo di Da Costa: il portiere doriano devia in angolo un tiro ravvicinato di Palacio


  • 60′

    GOOOOL! RADDOPPIO DELL’INTER: Samuel incorna su calcio d’angolo e beffa Da Costa


  • 63′

    GOOOOL! 3-0 PER L’INTER: Icardi mette a segno la sua personale dopietta con un piatto da posizione angolata, ma a porta praticamente vuota


  • 65′

    Ammonito Regini: brutto fallo da dietro su D’Ambrosio


  • 66′

    Cambio nella Sampdoria: esce uno stremato Sansone, entra Okaka


  • 67′

    Cambio nell’Inter: esce Icardi – sommerso dai fischi – , entra Alvarez


  • 67′

    Grande azione personale di Okaka: Handanovic devia il debole tiro in angolo


  • 71′

    D’Ambrosio dalla distanza: il tiro del laterale nerazzurro finisce alto


  • 73′

    Ammonito Gastaldello: il difensore della Samp ferma Alvarez lanciato a rete


  • 75′

    Esce il ‘Profeta’ Hernanes, entra Taider tra le fila dell’Inter


  • 76′

    Ammonito Krsticic: brutto fallo su un imprendibile Alvarez


  • 78′

    GOOOOL. L’Inter mette a segno il quarto sigillo: Palacio si presenta davanti a Da Costa e lo beffa con un piatto destro sul secondo palo


  • 79′

    Esce Kovacic nell’Inter ed entra Milito


  • 82′

    La Samp si catapulta in avanti alla ricerca disperata del gol della bandiera


  • 83′

    Sostituzione nella Samp: esce Palombo ed entra Lombardo, figlio del grande Attilio, ex calciatore doriano e della Juventus


  • 85′

    Ancora Inter: D’Ambrosio tenta il tiro a giro dopo un’azione manovrata, ma la sfera finisce sul fondo


  • 90′

    Due minuti di recupero


  • 90’+2

    Valeri dice basta e fischia la fine a 30 secondi dallo scadere del reucpero

14.00 Annunciate le formazioni ufficiali di Sampdoria – Inter: i padroni di casa sfoderano il tridente formato da Sansone, Maxi Lopez ed Eder; Mazzarri sostituisce Jonathan con Nagatomo e conferma Icardi in coppia con Palacio.

SAMPDORIA: 1 Da Costa; 29 De‎ Silvestri, 8 Mustafi, 28 Gastaldello, 19 Regini; 21 Soriano, 17 Palombo, 14 Obiang; 12 Sansone, 7 Maxi Lopez, 23 Eder

A disposizione: 30 Fiorillo, 3 Costa, 4 Salamon, 44 Fornasier, 5 Renan, 77 Sesti, 22 Bjarnason, 31 Lombardo, 10 Krsticic, 5 Wszolek, 6 M. Rodriguez, 9 Okaka

Allenatore: Nenad Sakic

INTER: 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 25 Samuel, 35 Rolando; 33 D’Ambrosio, 88 Hernanes, 19 Cambiasso, 10 Kovacic, 55 Nagatomo; 9 Icardi, 8 Palacio

A disposizione: 12 Castellazzi, 30 Carrizo, 4 Zanetti, 6 Andreolli, 14 Campagnaro, 11 Alvarez, 13 Guarin, 17 Kuzmanovic, 21 Taider, 20 Botta, 22 Milito

Allenatore: Walter Mazzarri

 

Arbitro: Valeri

Assistenti: Posado, Tasso

Assistenti Addizionali: Celi, Di Paolo

IV uomo: Ghiandai

Sampdoria – Inter, i precedenti. Sono in tutto 56 i precedenti tra Sampdoria e in Inter: i padroni di casa si sono imposti sui nerazzurri solo 10 volte al Luigi Ferraris, in 20 occasioni la gara si è conclusa in pareggio, mentre per ben 26 volte ha vinto l’Inter. Nell’ultimo precedente, risalente allo scorso campionato, vinsero proprio i nerazzurri di Stramaccioni in virtù della doppietta siglata da Rodrigo Palacio. Nel campionato 2010-2011 è ancora l’Inter a portare via tre punti da Marassi grazie alle reti di Sneijder ed Eto’o. Nell’anno del triplete, invece, vittoria di misura per l’Inter grazie ad una rete di Pazzini.

Sampdoria – Inter | La presentazione del match

Sampdoria – Inter, 13 aprile 2014, ore 15.00. Oggi pomeriggio allo stadio Luigi Ferraris di Genova, Sampdoria e Inter si affronteranno nella gara valida per la 33.ma giornata di Serie A. Sarà la partita soprattutto di Sinisa Mihajlovic, che dopo aver chiuso la carriera in nerazzurro, ha cominciato proprio sotto la gestione Moratti la sua avventura di allenatore, seppur da vice di Roberto Mancini. Negli ultimi tempi, visti i deludenti risultati di Walter Mazzarri – anch’egli ex della partita per una parentesi in blucerchiato – , si è addirittura parlato del serbo come prossimo allenatore dell’Inter a partire dalla stagione 2014-2015. Purtroppo Mihajlovic dovrà soffrire dalla tribuna e vivere una giornata ancor più particolare, per via della squalifica per due giornate, che lo ha già costretto a saltare la gara con la sua altra grande ex, la Lazio. Al suo posto, in panchina ci andrà il vice Sakic.

La partita sarà più importante per l’Inter: la Sampdoria, raggiunta quota 41 e di conseguenza la salvezza (seppur non ancora matematica), ha ben poco da chiedere al campionato, se non quello di mettersi in mostra e chiudere in bellezza per i propri tifosi. L’Inter, invece, è reduce da tre pareggi consecutivi e dalla miseria di tre punti racimolati nelle ultime quattro uscite: c’è da conquistare assolutamente la qualificazione in Europa League, altrimenti i piani di Thohir salterebbero tutti e Mazzarri a quel punto rischierebbe grosso. All’andata, a San Siro, finì 1-1 in virtù delle reti di Guarin e Renan.

Quanto alle formazioni di Sampdoria – Inter, Sinisa Mihajlovic deve fare i conti con l’assenza sicura di Gabbiadini, che lamenta un problema alla spalla, mentre sono da valutare le condizioni di Costa, Mustafi, Gastaldello ed Eder. Nell’Inter mancherà di sicuro Juan Jesus, stagione quasi certamente finita per lui, mentre il laterale destro Jonathan lamenta un affaticamento muscolare: D’Ambrosio è pronto a prendere il suo posto sulla destra, con Nagatomo dirottato sulla corsia di sinistra.

Sampdoria – Inter | Diretta TV e streaming live

La partita tra Sampdoria e Inter sarà trasmessa in diretta TV dai canali Premium Calcio 2 e Sky Calcio 1 HD. Gli abbonati alle rispettive Pay TV potranno assistere ad un ampio pre-partita e ad interviste e approfondimenti subito dopo il termine della gara. In streaming live, Sampdoria – Inter sarà visibile grazie ai servizi Premium Play e Sky Go, accessibili da computer e dispositivi mobili, smartphone e tablet.

Sampdoria – Inter | Probabili formazioni

Sampdoria (4-3-3): Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini, Soriano, Palombo, Krsticic, Eder, Maxi Lopez, Sansone.

Inter (3-5-2): Handanovic, Ranocchia, Samuel, Rolando, D’Ambrosio, Hernanes, Cambiasso, Alvarez, Nagatomo, Icardi, Palacio.

I Video di Calcioblog