Lutto in casa West Ham: il cancro stronca il giovane Tombides

Il 20enne australiano Dylan Tombides, già diverse presenze con la prima squadra del West Ham, è deceduto per una malattia che lo aveva colpito nel 2011

Grave lutto in casa West Ham, il club che milita nel massimo campionato inglese della Premier League: Dylan Tombides, 20enne calciatore australiano, è deceduto stamane stroncato da una lunga malattia. Tombides aveva scoperto nel 2011 di avere un cancro ai testicoli: a comunicare la notizia del decesso è lo stessa società del West Hamj, tramite una nota apparsa sul proprio sito ufficiale.

Dylan – si legge nella nota – è morto con la famiglia al suo fianco, dopo aver coraggiosamente combattuto la malattia per tre anni. Nonostante i trattamenti a cui è stato sottoposto, ha sempre colpito compagni e allenatori per la sua positività e l’approccio professionale al calcio e agli allenamenti.

Nato l’8 marzo del 1994 a Perth, in Australia, Dylan Tombides ha iniziato a dare i primi calcio ad un pallone proprio nella città Natale, prima di trasferirsi ad Hong Kong. A 15 anni è stato visionato dagli osservatori del West Ham che lo hanno messo subito sotto contratto, aggregandolo al proprio settore giovanile. Il 22 maggio del 2011, durante la sfida contro il Sunderland arriva la prima panchina con la prima squadra, anche se durante il match non sarà impiegato dal manager degli Hammers. Il debutto è solo rinviato al 25 settembre 2012 quando – in piena malattia – entrerà a pochi minuti dalla fine del match casalingo di League Cup contro il Wigan.

Dopo aver giocato una gara valida per il Mondiale Under 17 in Messico, infatti, il ragazzo aveva scoperto di avere un cancro ai testicoli: le cure sono state tempestive e sembravano aver  dato buoni risultati. Nel giugno del 2012 i medici che lo avevano in cura sostennero che il male fosse stato sconfitto e a Tombides venne dato l’OK per riprendere l’attività agonistica. Purtroppo, Tombides non metterà più piede in campo con la prima squadra, poiché il male si rifarà presto vivo, tormentandolo fino al decesso avvenuto stamane.

“Dylan mancherà a tutti coloro che lo hanno conosciuto”, conclude la nota ufficiale del West Ham, che ha preannunciato per la prossima gara contro il Crystal Palace un minuto di silenzio e applausi in onore del giovane Tombides.

I Video di Calcioblog