Mourinho e le foto con il boss della camorra finite in tribunale

Foto risalenti al 2006 potrebbero scagionare un killer della camorra: si è fatto fotografare con l’allora tecnico del Chelsea in un albergo di Barcellona

Nel 2006, alcuni esponenti della camorra si sono ritrovati nello stesso albergo di Josè Mourinho e del suo Chelsea in quel di Barcellona. Ovviamente non c’è alcun nesso tra il manager portoghese dei Blues, con un passato all’Inter, e la malavita organizzata campana, ma quelle foto ricordo potrebbero ora scagionare un killer di ‘Gomorra’. Accusati da alcuni pentiti, tre camorristi hanno portato in aula tramite i propri avvocati le immagini che li immortalano assieme a Mourinho e alcuni giocatori del Chelsea, tra cui Hernan Crespo e Frank Lampard, in un hotel di Barcellona: sarebbe la prova che non si trovavano in Italia quando si sarebbe consumato un omicidio per il quale uno dei tre è considerato il mandante.

Le foto dei boss con Mourinho e i calciatori del Chelsea, sono state pubblicate oggi dal quotidiano ‘Roma’, che promette di mostrarne delle altre, altrettanto scottanti, nei prossimi giorni. Le immagini sarebbero state scattate tra il 3 e il 6 marzo del 2006, quando il Chelsea si trovava proprio in Catalogna per affrontare il Barcellona per una gara di Champions League. In quegli stessi giorni, nel napoletano, avveniva l’omicidio di Carmine Amoruso. Carmine Pagano, Carmine Amato e Rito Calzone, tre esponenti di spicco del clan Amato-Pagano, secondo i propri avvocati, si trovavano a Barcellona, dove hanno alloggiato per sei notti presso il lussuoso Hotel Arts. Il caso ha voluto che presso lo stesso albergo, ci fosse il Chelsea di Josè Mourinho, impegnato nel ritorno degli ottavi di Champions contro la squadra di casa.

Cogliendo la palla al balzo, i tre ras della camorra hanno subito avvicinato il tecnico portoghese e alcuni giocatori del club londinese chiedendo loro qualche foto ricordo. Cose che accadono molto spesso presso gli alberghi quando alloggiano squadre di calcio del blasone del Chelsea. Mourinho, ovviamente, non poteva sapere a chi stava regalando i preziosi scatti e ora quelle immagini potranno assumere grande rilievo nel processo d’Appello per l’omicidio di Carmine Amoruso, avvenuto il 5 marzo 2006. Le foto in questione, infatti, minerebbero nelle fondamenta la credibilità dei due pentiti sui quali si fonda l’accusa: Rito Calzone e Cesare Pagano, nella loro versione, si sarebbero incontrati nei pressi di Napoli proprio il giorno dell’omicidio per commentare l’agguato contro il rivale Amoruso. Le foto, però, dimostrano che Rito Calzone si trovava in Spagna, come confermato, tra l’altro, da un cittadino spagnolo chiamato a testimoniare dalla difesa.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →