Milan: arriva il criminologo per gestire i piantagrane

Il Milan è pronto ad ingaggiare il criminologo Massimo Picozzi: aiuterà lo spogliatoio nella gestione dei calciatori con comportamenti ‘sopra le righe’

Il Milan l’anno prossimo vuole ripartire alla grande e per questo motivo nulla sarà lasciato al caso. Dopo una stagione così travagliata, come quella che volge al termine, la dirigenza rossonera intende sia tornare a primeggiare dal punto di vista sportiva, sia essere nuovamente un modello societario che tutti invidiano e provano ad imitare. Il nuovo corso con il doppio amministratore delegato, Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, in realtà ha generato un po’ di confusione, quindi da qui a qualche settimana si farà letteralmente piazza pulita per ricominciare da zero. Il primo ad essere allontanato pare sia proprio il tecnico Clarence Seedorf, che ha impiegato meno di quattro mesi per farsi diversi nemici a Milanello: come anticipato da un suo ex compagno del Botafogo, l’olandese si è rivelato uno che vuole cambiare tutto e subito, ma così facendo ha minato alcuni equilibri storici in casa rossonera. Al suo posto, molto probabilmente, sarà promosso l’attuale tecnico della Primavera, Filippo Inzaghi.

In bilico anche Mario Balotelli, attaccante che promette sempre tanto ma poi mantiene poco: troppo discontinuo e irritabile l’ex Inter e Manchester City per far parte del nuovo progetto del Milan. Le polemiche degli ultimi giorni pare abbiano fatto pendere definitivamente la bilancia per la cessione, con Francia e Inghilterra come probabili destinazioni del bomber della nazionale italiana. In ogni caso, comunque vada a finire la storia di Mario Balotelli, il Milan ha deciso di tutelarsi per il prossimo futuro, ingaggiando una figura in grado di gestire nello spogliatoio elementi dal profilo problematico. Insomma, i piantagrane avranno vita dura nel nuovo corso rossonero, poiché se la dovranno vedere con Massimo Picozzi, psichiatra e criminologo.

Secondo quanto scrive oggi il ‘Corriere dello Sport’, il 58enne noto anche per le sue numerose apparizioni televisive, sarà messo sotto contratto dal Milan a partire dalla stagione sportiva 2014-2015. Il curriculum di Picozzi è ben noto al patron rossonero Silvio Berlusconi, che ha pensato a lui per prevenire a partire dall’anno prossimo, eventuali situazioni di caos che si possano ingenerare nello spogliatoio. Liti, fughe di notizie e altri tipi di tensioni dovranno essere bandite e chi meglio del migliore psichiatra e criminologo in circolazione può gestire situazioni simili?