Rai – Nazionale italiana: siglato accordo fino al 2018

L’Uefa comunica di aver raggiunto l’accordo con la Rai per la trasmissione delle partite dell’Italia nelle qualificazioni agli Europei 2016 e ai Mondiali 2018

La Rai trasmetterà in chiaro le partite della nazionale italiana valide per le qualificazioni agli Europei 2016 e ai Mondiali 2018. Lo ha annunciato l’Uefa dopo aver raggiunto l’accordo con la TV di Stato italiana: le gare degli azzurri saranno tutte trasmesse da Rai 1. La redazione di Rai Sport, inoltre, potrà trasmettere anche le sintesi di tutte le gare che si giocheranno lo stesso giorno in cui sarà impegnata la nazionale italiana di Cesare Prandelli. La notizia era nell’aria da giorni, ma solo oggi se n’è avuta conferma con una nota diffusa da Viale Mazzini:

“La Uefa – si legge nel comunicato – è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo con la Rai Radiotelevisione Italiana riguardante i diritti di trasmissione in Italia di tutte le partite della squadra Nazionale italiana nelle qualificazioni europee ai Campionati Europei di calcio Uefa 2016 e per la Coppa del Mondo Fifa 2018. L’emittente pubblica Rai trasmetterà tutte le partite di qualificazione dell’Italia in diretta sulla propria rete ammiraglia, Rai1, nonché un programma di highlights nella stessa serata su Rai Sport contenente le sintesi di tutte le partite europee di qualificazione disputatesi lo stesso giorno di gara della Nazionale”.

Insomma, il rischio che le partite della nazionale dei prossimi anni fossero ‘criptate’ è stato scongiurato, prolungando quell’ormai solido rapporto che c’è tra la nazionale italiana e la TV di Stato. Per quel che riguarda le gare di qualificazione agli Europei di Francia 2016, potremo dunque assistere in chiaro a tutte le gare dell’Italia impegnata nel Gruppo H assieme a Croazia, Norvegia, Bulgaria, Azerbaigian e Malta. Dopo la rassegna continentale, partirà subito l’avventura azzurra per i Mondiali di Russia del 2018 e anche in questo caso, tutte le gare della nazionale saranno trasmesse in diretta, mentre in differita saranno visibili gli highlights di tutte le altre gare del giorno.

Il direttore marketing di Uefa Events SA, Guy-Laurent Epstein, che si occupa anche dei diritti TV delle nazionali, ha espresso grande soddisfazione per l’accordo con la Rai, partner ormai di vecchia data del ‘governo’ del calcio europeo:

“Siamo molto lieti di accogliere il nostro partner di lunga data Rai nella famiglia delle emittenti che trasmetteranno le qualificazioni europee – dichiara – . La Rai fornirà una vasta e ricca piattaforma per le partite della squadra Nazionale italiana e siamo molto lieti di aver raggiunto un accordo con loro”.

Soddisfazione anche da Viale Mazzini: a nome della Rai, ha parlato il Direttore dei Diritti Sportivi, Giuseppe Pasciucco:

“Esprimiamo un particolare ringraziamento a Uefa per aver continuato la consolidata partnership con la Rai. Attraverso tale accordo, la Rai garantirà agli appassionati italiani del calcio un’ampia copertura multipiattaforma ed in chiaro di tutte le partite dell’Italia per le qualificazioni europee, contribuendo, in tal modo, ad arricchire ulteriormente la programmazione sportiva della Rai in qualità di operatore di servizio pubblico”.

La novità assoluta di questo accordo, dunque, sarà la messa in onda di una trasmissione di approfondimento che dopo le partite della nazionale italiana, si occuperà di mostrare i servizi di tutte le altre selezioni nazionali impegnate negli stessi giorni dell’Italia. Una sorta di ‘90° minuto’, dedicato alle nazionali anziché alle squadre di club.

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →