Bayern Monaco, Guardiola sulla graticola: “Il suo calcio è superato”

I giornali tedeschi bacchettano Guardiola e il suo tiki taka all’indomani della batosta rimediata dal Real Madrid, e i tifosi rimpiangono Heynckes

Carlo Ancelotti sorride, Josep Guardiola raccoglie i cocci all’indomani della semifinale di Champions League che ha visto trionfare il Real Madrid sul Bayern Monaco all’Allianz Arena. Un 4-0 storico a favore delle Merengues che ora sognano la decima ‘Coppa Campioni’ della loro gloriosa storia. Non riesce a bissare il triplete dell’anno scorso, invece, il tecnico spagnolo ex Barcellona, che dopo aver conquistato in netto anticipo la Bundesliga, non ha trovato la chiave per scardinare lo scacchiere tattico di Ancelotti, uscito vincitore anche nella gara d’andata con le sue ripartenze micidiali. Ora, chiaramente, si aprono i processi mediatici a Pep, il cui tiki taka non ha fin qui entusiasmato in terra tedesca.

“L’eliminazione del Bayern contro il Real porta la firma di Guardiola”, titola senza mezzi termini il quotidiano tedesco ‘Die Welt’. Nel corso della conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Bayern ha ribadito che a lui piace “tenere sempre il controllo del pallone”. Un possesso palla rivelatosi quantomai sterile sia all’andata che al ritorno contro il Real: i tifosi ieri ad un certo punto hanno cominciato a fischiare la squadra, anche se secondo la stampa tedesca, il disappunto dei tifosi pareva indirizzato più ai cambi che allo sterile tiki taka. Comunque sia, seppur con toni pacati e meno “latini” dei nostri, la critica a Guardiola è molto dura.

La ‘Bild’ parla di “umiliazione”, “vergogna” e addirittura “fine del Bayern”. Quella di ieri sera è per Guardiola la sconfitta più pesante della sua carriera di allenatore e seppur abbia ammesso le sue colpe nel post-partita, per molti ciò non basta. ‘Focus’ di oggi, inoltre, si sofferma sulle scelte di formazione dell’ex tecnico del ‘Barca’, da Javi Martinez e Gotze in panchina, a capitan Lahm confuso per il continuo cambio di ruolo. L’accusa più frequente su tutta la stampa, non solo tedesca, è la sostanziale mancanza di un’alternativa al tiki taka: “I giocatori del Bayern erano così ossessionati col possesso palla e la precisione del passaggio che si sono dimenticati che l’obiettivo era segnare e rimontare lo svantaggio dell’andata”, scrive il ‘Mundo Deportivo’. Intanto, la foto più condivisa sui social network dai tifosi del Bayern è l’immagine di un Heynckes – tecnico del triplete dello scorso anno – disperato che chiede a Guardiola: “Cosa ne hai fatto della mia squadra, Pep?”.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →