Juventus – Benfica, pace fatta tra Vucinic e Markovic (FOTO)

Il tweet dell’attaccante del Benfica smorza la tensione con il montenegrino della Juventus, emersa nel finale della partita di ieri sera

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.youtube.com/embed/rLQ0fvuwoSY” frameborder=”0″]

Nel finale di Juventus – Benfica sono stati espulsi dall’arbitro Mark Clattenburg per aver dato vita ad una quasi rissa. Nel post partita Mirko Vucinic e Lazar Markovic hanno però fatto pace. A dimostrarlo è un tweet postato poche ore fa dal calciatore serbo. I due giocatori infatti, una volta tornati in spogliatoio, si sono scambiati le magliette come gesto di distensione dopo la brutta scena a cui avevano dato vita a bordo campo.

Il vivace scambio di battute infatti era avvenuto a ridosso delle due panchine, nei minuti finali della semifinale di ritorno di Europa League mentre il gioco era fermo a causa di una botta ricevuta da un giocatore del club portoghese (accusato dai bianconeri, l’attaccante montenegrino in primis, di perdita di tempo).

L’arbitro ha allontanato entrambi i calciatori (Vucinic è partito dalla panchina sin dal primo minuto, mentre Markovic era stato sostituito poco prima dopo una buona prova in campo), visibilmente nervosi. Nello spogliatoio per fortuna non ci sono stati regolamenti di conti, come ipotizzabile (al punto che Pepe della Juve a quanto pare avrebbe raggiunto i due nel tunnel per evitare che lo scontro riprendesse).

Su Twitter l’attaccante del Benfica ha scritto: “Non so quello che la stampa ha visto, ma con Vucinic non c’è stato alcun disaccordo”.

In realtà dal video che vi proponiamo in apertura di post emerge chiaramente come un qualche disaccordo, per quanto giustificabile vista l’importanza della gara, c’è stata. Per fortuna però entrambi i giocatori hanno dimostrato maturità chiarendosi subito dopo.

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →