Everton – Manchester City 2-3 | Highlights Premier League | Video Gol

Video Gol | Everton – Manchester City 2-3: gol di Barkley, Aguero, Dzeko (doppietta) e Lukaku. Alla squadra di Pellegrini servono 6 punti per conquistare la Premier League 2013/14.

[iframe width=”620″ height=”349″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x1st9ej” frameborder=”0″]

3 Maggio 2014 – L’Everton era probabilmente l’ultimo vero scoglio che separava il Manchester City dalla vittoria della Premier League e, alla fine di una partita molto combattuta, è arrivata una vittoria sudatissima e fondamentale. In questo momento i ragazzi di Pellegrini hanno agganciato il Liverpool in testa alla classifica a quota 80 punti con due partite da giocare. Se entrambe le squadre vinceranno le due partite che ancora mancano all’appello da qui al termine della stagione, saranno i citizens a conquistare il titolo in virtù della migliore differenza reti (+9 al momento).

Oggi l’Everton, che si giocava le ultime chance di centrare un’insperata qualificazione ai preliminari di Champions League, ha dato il meglio che aveva a sua disposizione. I padroni di casa sono anche passati in vantaggio all’undicesimo minuto con un gran tiro a giro di Barkley dal limite dell’area, sul quale Hart non ha potuto fare nulla. Il City ha trovato il gol del pareggio al 28simo minuto con un collo destro del Kun Aguero su assist di Yaya Touré, sul quale Howard avrebbe potuto fare decisamente meglio visto che il tiro era sul primo palo.

Poco prima del duplice fischio il City ha completato la sua rimonta grazie ad Edin Dzeko, autore di un colpo di testa su cross dalla fascia sinistra di Milner. Ad inizio ripresa l’Everton è andato vicinissimo alla rete del 2-2 con Naismith, neutralizzato da un grande intervento di Hart. Subito dopo il City è riuscito a segnare ancora, sempre con Dzeko, autore di una deviazione sotto misura con il piatto destro su cross basso di Nasri.

Il gol di Lukaku al 65esimo minuto, con un colpo di testa in tuffo, ha riaperto il match, ma alla fine il City è riuscito a difendere il vantaggio fino al 90esimo minuto, non senza il contributo fondamentale del già decisivo Hart. Con due vittorie interne contro Aston Villa e West Ham il City potrà festeggiare la conquista del quarto campionato inglese della sua storia.