Atalanta – Milan 2-1 | Risultato finale | Denis e un capolavoro di Brienza tolgono l’Europa ai rossoneri

La diretta di Atalanta – Milan, penultima giornata di Serie A. Tempo reale a partire dalle 12:30.

Atalanta – Milan | Le formazioni ufficiali

Ci sono le formazioni ufficiali di Atalanta e Milan. Seedorf ha sciolto i suoi ultimi dubbi, in difesa preferisce Constant ad Abate, con De Sciglio che passa a destra, a centrocampo ci sarà Muntari e non Poli, mentre dietro le punte agirà Honda e non Taarabt come sembrava alla vigilia. Colantuono sceglie il 4-3-2-1, in difesa il centrale è Bellini, con Raimondi e Brivio sulle fasce, anche Baselli sarà in campo dal primo minuto, a fianco di Cigarini e Carmona.

ATALANTA (4-3-2-1): Consigli; Raimondi, Benalouane, Bellini, Brivio; Baselli, Cigarini, Carmona; M.Moralez, Bonaventura; Denis.
A disposizione: Sportiello, Frezzolini, Caldara, Scaloni, Del Grosso, Migliaccio, Nica, Giorgi, Kone, Bentancourt, Brienza, De Luca.
Allenatore: Colantuono.
Indisponibili: Stendardo, Cazzola, Lucchini, Yepes.
Squalificati: Estigarribia.

MILAN (4-3-1-2): Amelia; De Sciglio, Rami, Mexes, Constant; Montolivo, De Jong, Muntari; Honda; Balotelli, Kakà.
A disposizione: Coppola, Gabriel, Bonera, Abate, Zapata, Emanuelson, Poli, Essien, Taarabt, Robinho, El Shaarawy, Pazzini.
Allenatore: Seedorf.
Indisponibili: Birsa, Saponara.
Squalificati: Abbiati.

Atalanta – Milan | Come vederla in tv e streaming

Ecco tutte le informazioni per non perdersi nemmeno un minuti della partita, il fischio di inizio sarà alle 12:30, fra poco più di due ore. Sky manderà in onda la gara sui canali SuperCalcioHD e Calcio 1 HD (204 e 251), il racconto di quello che avviene in campo sarà di Riccardo Gentile affiancato da Antonio Di Gennaro; Alessandro Alciato, Peppe Di Stefano e Vera Spadini si occuperanno invece degli interventi da bordo campo e delle interviste a fine gara, la telecronaca faziosa sarà del solito Mauro Suma. Gli abbonati a Mediaset Premium, devono sintonizzare i loro televisori sui canali Calcio e Calcio HD (370 e 381), allo stadio Atleti Azzurri d’Italia ci sarà Roberto Ciarapica che in compagnia di Sebino Nela sarà in tribuna stampa per la cronaca, in campo ci sarà invece Alessio Conti, mentre il tifoso telecronista è lo storico Carlo Pellegatti. Chi vuole seguire la partita su un computer o con tablet e smartphone può affidarsi alle applicazioni ad hoc, Sky Go e Premium Play trasmetteranno l’incontro in diretta sui dispositivi supportati.

La rincorsa verso una posizione che vale un posto in Europa del Milan passa da Bergamo, i rossoneri non hanno alternative: se vogliono continuare a sperare di qualificarsi alla prossima Europa League devono battere l’Atalanta. La squadra di Seedorf sta attraversando un buon momento di forma fatto di molte vittorie, un filotto interrotto soltanto dalla sconfitta dell’Olimpico contro la Roma di due settimane. Poi però è arrivato il derby vinto con l’Inter e a Milanello è tornato l’ottimismo. C’è da dire che il clima in casa Milan non è dei migliori, l’allenatore olandese viene messo in discussione ogni giorno e questo sicuramente non lo favorisce nel suo lavoro. Può stare più tranquilla l’Atalanta che pur avendo perso lo smalto di un paio di mesi fa può consolarsi comunque con l’ottimo campionato disputato.

Per Seedorf l’unica assenza pesante è quella di Abbiati, il portieere è squalificato e sarà sostituito da Amelia. Rientrano tra i convocati Abate e Constant, l’italiano dovrebbe essere il titolare della fascia destra, con De Sciglio a coprire quella opposta, al centro della difesa ci saranno Mexes e Rami. Anche in mediana sembrano esserci pochi dubbi a chi scenderà in campo domani: Poli verrà confermato titolare al fianco di De Jong, eroe del derby, e Montolivo. Ci sarà sicuramente anche Balotelli, si cui oggi ha parlato bene Seedorf in conferenza stampa, farà coppia in attacco con Kakà, mentre leggermente più arretrato ci sarà Taarabt. In panchina c’è El Shaarawy, chissà se il Faraone riuscirà a giocare qualche minuto, gli servirebbe per riprendere confidenza con il campo anche se la stagione è finita,

Colantuono dovrebbe rispondere con un prudente, il tecnico deve letteralmente inventarsi la difesa viste le assenze di Cazzola e Lucchini che vanno ad unirsi a quella di Stendardo. Per provare a fare una previsione l’allenatore romano deve rimescolare le carte, al centro al fianco di Benalouane alla fine dovrebbe giocare Bellini, Nica potrebbe essere il titolare destra, mentre sulla fascia sinistra ci sarà Brivio. Cigarini e Carmona occuperanno la zona più nevralgica del campo con Raimondi e Bonaventura liberi di offendere sulle fasce. In attacco come al solito ci sarà Denis, sostenuto dal piccolo ma pericoloso Moralez che si muoverà alla spalle dell’argentino.

Atalanta – Milan | Probabili formazioni

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Nica, Benalouane, Bellini, Brivio; Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura; Moralez; Denis.
A disposizione: Sportiello, Frezzolini, Scaloni, Caldara, Del Grosso, Migliaccio, Giorgio, Baselli, De Luca, Kone, Brienza, Betancourt.
Allenatore: Colantuono.
Indisponibili: Stendardo, Cazzola, Lucchini, Yepes.
Squalificati: Estigarribia.

MILAN (4-3-1-2): Amelia; Abate, Rami, Mexes, De Sciglio; Poli, De Jong, Montolivo; Taarabt; Balotelli, Kakà.
A disposizione: Gabriel, Bonera, Constant, Zapata, Emanuelson, Muntari, Essien, Honda, Robinho, El Shaarawy, Pazzini.
Allenatore: Seedorf.
Indisponibili: Birsa, Saponara.
Squalificati: Abbiati.

Arbitro: Rizzoli (guardalinee Ghiandai e De Fiore, quarto uomo De Luca, arbitri di porta Baracani e Merchiori)

Atalanta – Milan | Precedenti

Sono ben 52 i precedenti in Serie A giocati a Bergamo da nerazzurri e rossoneri. La Dea ha avuto la meglio sul Diavolo in 11 occasioni, il successo casalinga manca alla formazione bergamasca dalla stagione 2007/2008 quando Langella e Tissone riuscirono a ribaltare l’iniziale vantaggio del Milan messo a segno da Gattuso ad inizio partita. Il risultato di pareggio è molto comune in questa sfida, sono infatti ben 20 le gare in cui le due squadre si sono spartite la posta in palio, l’ultima volta è accaduto nel 2009/2010, aprì le marcature Tiribocchi, parregiò Ronaldinho nel finale del secondo tempo. Nelle ultime due stagioni hanno sempre vinto gli ospiti, due anni fa la squadra di Allegri si impose per 2-0 con i gol di Ibrahimovic e Boateng, lo scorso anno per conquistare il 3 punti è bastato il gol di El Shaarawy alla mezz’ora del primo tempo.

Milan – Atalanta 3-0 – Foto (Kakà, Cristante)

I Video di Calcioblog