Siviglia – Benfica 4-2 d.c.r. | Highlights Finale Europa League | Il video dei rigori

Il video della finale di Europa League 2013/2014, ha vinto il Siviglia ai rigori contro il Benfica.

[iframe width=”620″ height=”349″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x1up4nh?logo=0&info=0″ frameborder=”0″]

Continua la maledizione di Bela Guttmann, il Benfica manca l’appuntamento con la storia anche quest’anno e perde la sua ottava finale europea consecutiva, prolungando un digiuno di successi continentali che dura ormai da più di cinquant’anni. A fare festa questa sera è la Spagna, l’Europa League 2013/2014 se l’è aggiudicata il Siviglia vincendo ai rigori la sfida con i portoghesi, dopo che i tempi regolamentari erano finiti senza reti. Strepitoso il portiere portoghese Beto, l’estremo difensore degli andalusi ha infatti parato i rigori di Cardoso e Rodrigo, offrendo un contributo decisivo per il trionfo finale. Le Aquile di Lisbona restano ancora una volta a bocca asciutta, poco importa se per qualcuno avrebbero meritato di vincere ai punti.

La finalissima non ci ha regalato una partita particolarmente spettacolare, non sono state tante le emozioni ma allo stesso tempo non è mancata la tensione e l’agonismo. I portoghesi partivano con i favori dei pronostici, ma i primi minuti sono tutti di marca andalusa. La squadra di Emery capisce subito di dover attaccare la fascia sinistra, è lì che i portoghesi sembrano più vulnerabili ed è da lì che Vitolo e Rakitic provano ad innescare, senza fortuna, Bacca. La risposta del Benfica è affidata ad una punizione scodellata in area sulla quale però nessuno riesce a intervenire. Verso la fine del primo tempo Bacca reclama per una presunta trattenuta di Luisao, troppo poco per pensare di ottenere un calcio di rigore. Gli ultimi minuti del primo tempo sono tutti di marca lusitana, Beto è chiamato in causa in un paio di circostanze, mentre proprio prima del fischio i portoghesi chiedono un rigore a loro favore per un intervento su Gaitan.

La ripresa promette scintille e infatti al “pronti via” parte subito forte il Benfica che nel giro di pochi secondo conclude tre volte in porta, senza fortuna. Il Siviglia risponde con una ripartenza innescata da Rakitic, l’azione prosegue con Reyes che entra in area e viene forse toccato da Luisao in scivolata, intervento ad alto coefficiente di rischio ma tuttavia efficace. Si capovolge il fronte e sono i portoghesi a protestare per un fallo ai limiti del regolamento di Moreno su Lima. La partita si avvia verso la sua conclusione e si percepisce la paura della sconfitta per le due squadre. Giusto il tempo di ammirare un gran lancio di Rakitic per Bacca, l’attaccante non riesce a inquadrare la porta quando si trova a tu per tu con Oblak, e l’azione di Gameiro che fa tutto da solo mentre c’era da solo in area ancora Bacca che avrebbe potuto comodamente appoggiare in rete. Finiscono senza gol i 120 minuti di Torino, si va ai rigori dove risultano decisivi gli errori di Cardoso e Rodrigo. Il Siviglia vince per la terza volta questo trofeo e diventa la quarta squadra a riuscirci dopo Juventus, Inter e Liverpool.

Siviglia – Benfica 4-2 d.c.r. | La fotogallery

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →