Juventus e Antonio Conte insieme fino al 2018, il matrimonio continua

Alcune indiscrezioni parlano di un accordo vicino tra il tecnico e i bianconeri freschi vincitori del terzo scudetto consecutivo.

In quest’ultima settimana se ne sono dette tante sul futuro di Antonio Conte, lo sfogo del tecnico dopo la vittoria dell’Olimpico avevano scatenato un vero e proprio inferno mediatico. C’è chi si è affrettato a scrivere che ormai l’addio era cosa fatta, parlando di rapporto ormai inclinato tra l’allenatore e la società, sono stati snocciolati i nomi dei possibili eredi, da Montella a Spalletti, fino ad arrivare a quelli più fantasiosi come Klopp e Allegri. Alla Juventus sono tutti utili e nessuno indispensabile, questa concetto espresso da Andrea Agnelli che nella lista dei “non indispensabili” aveva incluso anche se stesso, suonavano come una conferma della fine della storia d’amore. In fondo anche Marotta non aveva contribuito a rassicurare i tifosi spiegando che le trattative per il rinnovo erano in corso che ma la preoccupazione era legittima.

E invece la storia potrebbe essere totalmente diversa, i soliti bene informati, solitamente affidabili sulle indiscrezioni di casa Juve, parlano infatti di accordo vicino: non solo Conte sarà ancora il condottiero dei bianconeri la prossima stagione, ma addirittura la data di scadenza del contratto verrebbe posticipata notevolmente, legando il salentino alla società di Corso Galileo Ferarris per altre quattro stagioni, fino al 2018. Ovviamente non c’è niente di ufficiale e non si conoscono ancora le condizioni dell’accordo, di sicuro ci sarà un ritocco all’ingaggio che porterà il tecnico a percepire oltre 4 milioni di euro a stagione, una cifra sicuramente importante che farebbe capire quanto la Juventus ci tenga a tenere il suo principale “top player” lontano da altre offerte intriganti.

Ma se Conte dopo la vittoria con la Roma aveva parlato di “ciclo finito” e di “squadra spremuta” allora di sicuro avrà chiesto e, evidentemente, ottenuto delle rassicurazioni dalla dirigenza in merito agli sforzi economici che verranno sostenuti quest’estate. Probabilmente non ci sarà la rivoluzione di cui si parlava qualche tempo fa, non verranno fatte follie sul mercato, ma la rosa verrà rinforzata per proseguire su quel percorso di crescita che ha l’obbiettivo di rendere la Juventus competitiva anche in Europa e non solo nei confini italici. Domani contro il Cagliari i bianconeri andranno a caccia dell’incredibile record dei 102 punti (mai nessuno al mondo ha fatto tanto), poi a Torino partirà la festa con il pullman scoperto che farà il giro della città, chissà che non sia proprio domani il giorno in cui sarà dato l’annuncio della permanenza di Conte sulla panchina della Juventus. È la notizia che i tifosi aspettano di più, la notizia che renderebbe ancora più eccitante la festa juventina.

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →