Ancelotti spaventa la Juventus: "Non compreremo giocatori italiani. Vidal? Non lo è"

Carlo Ancelotti iscrive il Real Madrid alla corsa per Arturo Vidal con una battuta: "Non compreremo giocatori italiani. Vidal? Non lo è".

Forse è stata solo una battuta, forse no. Fatto sta che Carlo Ancelotti, fresco vincitore della Decima Champions League con il Real Madrid, si è iscritto con forza alla corsa per il cileno Arturo Vidal, il guerriero cileno del centrocampo della Juventus. L'allenatore italiano, infatti, ha parlato di calciomercato a modo suo.

"Non intendo indebolire il calcio italiano sul mercato. Vi garantisco che non lo faremo, non è nei nostri programmi. Vidal? Ma lui non è un calciatore italiano".

Carletto scopre le carte, ma non troppo. Non è un mistero, naturalmente, che Re Arthù piaccia - e tanto - a più di un top club europeo. E' un giocatore che sa fare le due fasi, che segna quasi come un attaccante e che non si tira mai indietro quando c'è da lottare. Antonio Conte spesso ne ha parlato in questo modo: "Se devo andare in guerra, mi porto sempre Vidal".

Se il Real Madrid si dovesse muovere concretamente per il giocatore sudamericano - ma è probabile che accada solo dopo il Mondiale - la Juve difficilmente potrà ignorare l'offerta proveniente dalla Spagna. Tempo fa si era parlato di una quotazione intorno ai 40 milioni di euro per Vidal, a meno che le merengues non inseriscano qualche contropartita gradita a Conte e alla società bianconera.

Diciamo la verità: in questo periodo, tutti sono concentrati su Brasile 2014, il mercato è sonnacchioso. Dopo la metà di luglio, si farà sul serio. Ecco perché anche una battuta, forse innocente, da parte del Carletto nostro rischia di mettere a rumore tutto il mondo del calcio. E di creare un effetto domino. A meno che poi questo non sia un bluff e che la Casa Blanca punti in realtà al bersaglio ancora più grosso: Paul Pogba. Neanche lui è italiano, d'altronde.

Vidal

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: