Neymar: un'orgia per il papà compresa nel contratto con il Barcellona

Il presidente del Santos, Luis Alvaro da Oliveira Ribeiro, rivela nuovi dettagli sul trasferimento di Neymar al Barcellona. Uno degli affari più costosi della storia del calcio, è già finito tempo fa al centro di un’inchiesta per “pagamenti collaterali” in nero oltre a quelli ufficialmente corrisposti al Santos. Un ruolo importante nell’operazione che portò l’attaccante brasiliano al club catalano, lo ebbe il padre di Neymar, descritto dal patron del Santos come un “bugiardo che pensa solo ai soldi”. E alle donne: sì, perché nell’affare che ha portato alle dimissioni di Sandro Rosell, è stata inclusa anche un’orgia per papà Neymar.

"Per darvi un'idea - dichiara Ribeiro a ‘Espn Brasile’ - aveva preteso una clausola con cui il club avrebbe dovuto pagare i biglietti in prima classe per lui, e due in seconda per i suoi assistenti, per andare a vedere Neymar quando giocava in trasferta, non importava che si trattasse del Brasile o del torneo paulista. Guadagnava 1,3 milioni di dollari al mese, aveva uno yacht di 70 piedi, e due case sulla costa di San Paolo”.

Neymar si è trasferito dal Santos al Barcellona il 26 maggio 2013, accettando un contratto di cinque anni a 7 milioni di euro l’anno, mentre al club brasiliano sarebbero stati versati ufficialmente 57 milioni di euro. Un’inchiesta della magistratura spagnola, però, rivelò che la cifra realmente sborsata dal Barcellona è stata di 97 milioni, con un’ingente cifra elargita in nero anche ai familiari del ragazzo. Il più avaro, stando alle recenti rivelazioni del presidente del Santos, sembra essere proprio il padre di Neymar, che ha preteso anche una notte di sesso consumata con alcune escort all'hotel Piccadilly di Londra.

Neymar Is Unveiled At Camp Nou As New Barcelona Signing

"Nei 90 milioni c’erano inclusi i caffè del padre di Neymar e un’orgia all’Hotel Piccadilly a Londra. Il padre di Neymar non pagava mai niente - rivela ancora Ribeiro - , nemmeno i caffè, io ho pagato tutti i duecento che abbiamo preso insieme, e un aereo per andare a Florianopolis a vedere il Brasile".

Nonostante ci vada giù duro nei confronti del papà di Neymar, per contro il patron del Santos solleva da qualunque addebito il calciatore, del quale parla come una persona a modo e corretta nei suoi confronti. Secondo i bene informati, però, questo non basterà ad evitare una querela che papà Neymar sembra pronto a far scattare già nelle prossime ore:

“Neymar? Un ragazzo perbene, sorridente: è un amico, accettò il triennale con me nonostante il padre non volesse. Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto, nonostante le dichiarazioni in cui diceva di essere arrabbiato con me perché avevo dato del bugiardo al padre”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail