Brasile, tragica fine per Fernandao: l'ex calciatore si schianta in elicottero

Tragedia in Brasile a pochi giorni dai Mondiali: Fernando Lucio da Costa detto Fernandao, ex attaccante con passate esperienze anche in Europa, ha perso la vita in un tragico incidente in elicottero. Il triste evento ha avuto luogo ad Aruna la scorsa notte: il 36enne ex calciatore, si trovava a bordo del velivolo assieme a quattro amici e si stava dirigendo verso Goias quando per motivi ancora da accertare, l’elicottero si è schiantato al suolo.

La polizia locale sta indagando sull’accaduto, ma la dinamica dell’incidente non è ancora chiara: quello che si sa per certo, è che Fernandao è giunto in ospedale in condizioni disperate poco dopo l’una di notte ed è deceduto intorno alle cinque del mattino in seguito alle gravi ferite riportate. La notizia ha scosso letteralmente dirigenza e tifoseria dell’Internacional de Porto Alegre, di cui era una bandiera, ma un po’ tutto il mondo dello sport verdeoro è in lutto per rispetto nei confronti dell’atleta nato a Goiânia.

Fernandao (L) of Brazil

Cresciuto calcisticamente nel Goias, la squadra della sua città, Fernandao si trasferì nel 2001 in Francia all’Olimpique Marsiglia, per poi passare nel 2004 al Tolosa per soli sei mesi. Nell’estate dello stesso anno, il ritorno in Brasile e il contratto con l’Internacional: con il club verdeoro collezionerà in tutto 100 presenze e 47 reti, prima di trasferirsi all’Al-Gharafa nel 2008. L’ultima esperienza da calciatore nel 2010-2011 al San Paolo, prima di iniziare la carriera di allenatore proprio con l’Internacional nel 2012. Tra i trionfi di Fernandao in carriera, anche una Copa Libertadores e un Mondiale per club. Da qualche tempo era commentatore ufficiale dell’emittente ‘SporTV’, per la quale avrebbe dovuto seguire anche i Mondiali di Brasile 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail