Calciomercato Milan: chi parte, chi arriva e chi è in bilico

Dopo aver presentato ufficialmente il difensore brasiliano Alex e riscattato il centrocampista Andrea Poli dalla Sampdoria, il Milan è alle prese con diversi nodi di mercato. Nessun problema, a quanto pare, per Jeremy Menez, che nei prossimi giorni dovrebbe sciogliere le riserve e firmare il nuovo contratto che lo legherà al club rossonero per i prossimi tre anni. Sarà il secondo colpo a costo zero di Adriano Galliani, che poi cercherà di racimolare un tesoretto dalle cessioni e mettere così a segno i colpi più importanti. Con le valige in mano c’è il ‘solito’ Robinho, ma anche Mario Balotelli rimane in bilico.

Nei giorni scorsi il patron Berlusconi ha dichiarato che ‘Supermario’ può restare, ma al momento le percentuali di radio mercato lo danno al 50%. In dubbio anche Kakà, che per stare più vicino alla famiglia potrebbe tornare in Brasile, al San Paolo, fino al marzo del 2015 per poi trasferirsi ad Orlando, nella MLS americana. Dalla cessione di Kakà, il Milan potrebbe incassare soldi freschi e riscattare Adel Taarabt dal Qpr (servono 7 milioni e il giocatore ha già fatto sapere di volere il Milan) e Adil Rami dal Valencia (i 3 milioni proposti da Galliani sembrano stati accettati).

AC Milan v AC Spezia - TIM Cup

Il giapponese Keisuke Honda è un altro degli incerti: nei primi sei mesi a Milano non ha fatto vedere granché e le sue caratteristiche non sembrano congeniali al 4-3-3 che ha in mente Filippo Inzaghi: sbarcato al Milan a parametro zero, Honda potrebbe finire in Medio Oriente, ma il suo futuro si deciderà dopo i Mondiali, dove il giapponese spera di mettersi in mostra e ricevere la chiamata di un grande club. In difesa, invece, è sulla via della cessione Kevin Constant, che potrebbe essere rimpiazzato con Davide Santon (il Newcastle chiede però 10 milioni di euro). Dalla Liguria, infine, giunge voce di un imminente scambio tra Milan e Genoa: il giovane Cristante potrebbe finire alla corte di Gasperini in cambio del promettente greco Fetfatzidis.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail