Portogallo: Mondiali finiti per Fabio Coentrao

Fabio Coentrao, terzino del Portogallo, è costretto a tornare a casa. Il Mondiale del calciatore del Real Madrid è già finito dopo una sola partita, la sconfitta rimediata contro la Germania all’esordio nel gruppo G. Il bollettino medico redatto dalla federazione lusitana non lascia adito ad interpretazioni: Coentrao ha rimediato una lesione di secondo grado all’adduttore lungo la coscia destra. Subito dopo la comunicazione da parte del Portogallo, la conferma del forfait nelle parole del giocatore:

“Il mio Mondiale penso sia finito. E' un giorno triste - dice il terzino sinistro del Real Madrid - , uno dei più duri della mia vita. Il Portogallo è però solo alla prima partita e può ancora qualificarsi".

Insomma, dopo il 4-0 senza appello rimediato dalla Germania, ancora problemi per il commissario tecnico portoghese Paulo Bento. Oltre a dover risollevare l’umore della truppa, il ct dovrà rinunciare ad uno dei suoi punti fermi in difesa in vista della prossima gara, la seconda del girone eliminatorio, in programma il prossimo 23 giugno contro gli Stati Uniti a Manaus. Fabio Coentrao, tra l’altro, è molto corteggiato sul mercato e proprio il suo addio anticipato ai Mondiali potrebbe velocizzare il cambio di casacca (in Italia piace anche alla Juve).

FBL-WC-2014-MATCH13-GER-POR

I Mondiali, in generale, perdono un altro pezzo: è dei giorni scorsi la notizia che Samuel Eto’o, capitano del Camerun, potrebbe aver già concluso qui la sua esperienza in Brasile per via di problemi al ginocchio acutizzatisi nella gara di esordio contro il Messico. A poche ore dalla Coppa del Mondo, la Francia aveva perso Franck Ribery, mentre la Germania ha dovuto dire addio a Marco Reus. Radamel Falcao (sotto contratto con il Monaco), il grande assente tra le fila della nazionale colombiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail