Spagna – Cile 0-2 | Risultato Finale Mondiali Brasile 2014 | Spagna eliminata

Spagna – Cile 0-2 (Vargas, Aranguiz). I campioni del mondo in carica vengono eliminati dopo appena due partite con 0 punti fatti, 7 gol subiti e appena 1 segnato su calcio di rigore.

di

Mondiali Brasile 2014 – Gruppo B
LIVE

Spagna

02

Cile

19′ Vargas
43′ Aranguiz

  • 20.30 – Mezzora all’inizio del match

  • 20.42 – Le squadre stanno per ultimare le operazioni di riscaldamento


  • 1′

    Partiti!


  • 1′

    Subito occasione Cile: Vidal dribbla in area, suggerisce per Vargas che si fa anticipare, sul rimpallo la palla finisce in angolo, ma la Spagna soffre subito.


  • 1′

    Sul corner ancora Cile pericoloso, inizio shock per la Spagna.


  • 3′

    Cile molto aggressivo, spinto dal pubblico sugli spalti in nettissima maggioranza a sostenere Sanchez e i suoi.


  • 5′

    Sanpaoli osserva i suoi soddisfatto dall’approccio nei primi 5 minuti di gioco.


  • 9′

    Ora la Spagna sembra aver preso le misure, ma l’aggressività dei cileni sembra essere efficace sulla manovra degli spagnoli, per ora lenti e prevedibili.


  • 10′

    Pedro cerca Silva che si inseriva in area, palla facile intercettata.


  • 12′

    Vidal con le maniere forti su Silva, calcio di punizione dai 25 metri potenzialmente pericoloso.


  • 13′

    Malissimo Silva, lunga sul fondo la punizione.


  • 14′

    Miracolo del portiere Bravo su Xabi Alonso che si era inserito e stava per chiudere da ottima posizione.


  • 19′

    GOOOOOOOOL CILE!!! EDU VARGAS!!!


  • 20′

    Azione capolavoro del Cile: 4 tocchi e Vargas salta Casillas tutto solo e mette in rete. Spettacolo avviato dal colpo di tacco di Vidal.


  • 23′

    Ancora Xabi Alonso, Diego Costa lo libera al tiro e spara alto dal limite.


  • 25′

    Scintille fra Alexis Sanchez e Sergio Ramos, il cileno lamenta una gomitata. Ha ragione a metà.


  • 26′

    Ammonito Arturo Vidal, fallo nel tentativo di non far ripartire la Spagna.


  • 27′

    Occasione Spagna, sponda di testa per Diego Costa che calcia sull’esterno della rete da buona posizione.


  • 28′

    Pestone di Sergi Busquets su Sanchez, il Nino Maravilla si rialza subito.


  • 32′

    La Spagna sembra incapace di reagire, sterile possesso palla.


  • 34′

    Brutto fallo di Pedro su Jara, l’arbitro lo grazia.


  • 38′

    Cross a cercare Diego Costa, Bravo esce bene.


  • 40′

    Intervento di pura frustrazione di Xabi Alonso su Isla, cartellino giallo inevitabile.


  • 43′

    Aranguiz!!! GOOOL CILE! 2-0!!!


  • 45′

    2 minuti di recupero.


  • 45’+1

    Ancora Bravo neutralizza un calcio di punizione, Spagna senza idee.


  • 45’+2

    Termina il primo tempo. Spagna sotto di due gol.


  • 46′

    Inizia il secondo tempo!


  • 48′

    La Spagna cerca una rimonta che a vedere la prima frazione sembra davvero complicata.


  • 48′

    Grande occasione per la Spagna, palla geniale di Iniesta per l’inserimento di Diego Costa che viene contrato in calcio da Mauricio Isla!


  • 49′

    Sugli sviluppi di un corner Jordi Alba prova a calciare da fuori, senza fortuna.


  • 52′

    Calcio di punizione battuto da Sergio Ramos, Bravo respinge.


  • 53′

    INCREDIBILE OCCASIONE FALLITA DA BUSQUETS!!! Rovesciata di Diego Costa, assist geniale e il centrocampista del Barca butta via tutto da due passi.


  • 60′

    Ora la Spagna è in forcing, si scalda Torres, ma il Cile si chiude bene.


  • 61′

    Ammonito Mena per un fallo su Pedro.


  • 62′

    Il Cile spreca una preziosa occasione in contropiede con Sanchez che non chiude verso la porta ma cerca inutilmente l’assist.


  • 63′

    Dentro Torres, fuori Diego Costa nella Spagna.


  • 64′

    Cambio Cile, esce Aranguiz dentro Gutierrez.


  • 67′

    Partita bloccata, la Spagna non trova gli spazi di cui avrebbe bisogno per il miracolo.


  • 68′

    INCREDIBILE! ISLA COME BUSQUETS POCHI MINUTI FA, FALLISCE UN GOL A PORTA VUOTA!


  • 72′

    Possesso palla Cile, sembra incredibile, ma la Spagna sembra stanca, è sparita dal campo dopo aver reagito solo in apertura di ripresa.


  • 74′

    Ancora Cile vicino al gol, Sanchez penetra in area e cerca Vidal che non chiude a rete e da terra cerca l’assist per un compagno. La Spagna si salva con Ramos che libera su Gutierrez rischiando il calcio di rigore.


  • 75′

    Cambio Spagna: fuori Pedro, dentro Cazorla.


  • 79′

    Lo specchio di questa Spagna è tutta nel contropiede fallito in un clamoroso 3 contro 2.


  • 80′

    Cazorla calcia dal limite dell’area, Bravo devia in angolo.


  • 82′

    La Spagna a meno di 10 minuti da una clamorosa eliminazione.


  • 83′

    Super parata di Bravo che nega ad Iniesta la gioia di un gol. Ancora corner Spagna.


  • 84′

    Fuori Edu Vargas e dentro Valdivia.


  • 87′

    Cambio Cile: fuori Vidal dentro Carmona.


  • 88′

    Ancora Bravo a neutralizzare il calcio di punizione di Cazorla.


  • 90′

    6 Minuti di recupero.


  • 90’+2

    Salvataggio di Isla che stoppa la girata a colpo sicuro di Sergio Ramos.


  • 90’+6

    Termina 2-0 in favore del Cile la sfida con la Spagna, i campioni del mondo sono fuori dopo appena due partite.

Spagna – Cile | Le Formazioni ufficiali

20.04 – Ecco le formazioni ufficiali di Spagna – Cile, Del Bosque esclude Piqué e Xavi inserendo Javi Martinez in difesa e Pedro in avanti. Confermato Diego Costa. Fra i cileni in campo Aranguiz al posto di Valvidia, confermato Vidal dietro le punte.

SPAGNA (4-2-3-1): Casillas; Azpilicueta, Ramos, Javi Martínez, Jordi Alba; Xabi Alonso, Busquets; Iniesta, Pedro, Silva, Diego Costa.

CILE (3-4-1-2): Bravo; Jara, Medel, Silva; Isla, Marcelo Diaz, Aranguiz, Mena; Vidal; Edu Vargas, Sanchez.

19.51 – L’Olanda ha vinto, come da previsioni della vigilia, il match con l’Australia. I gialli sono già matematicamente eliminati dalla competizione essendo a 0 punti con 2 partite giocate e avendo sia l’Olanda (già agli ottavi, resta da stabilire se come prima o come seconda) a quota 6 e il Cile a quota 3 quando deve ancora scendere in campo con la Spagna. Gli Oranje hanno dovuto soffrire parecchio, ma alla fine il 3-2 premia la squadra di Robben e Van Persie. Alla squadra di Del Bosque non resta che vincere, stasera.

19.17Spagna – Cile è partita fondamentale per le Furie Rosse, ma stanno arrivando “buone notizie” da Olanda – Australia. Al 60esimo il risultato è sul 2-2 con i socceroos che erano andati addirittura in vantaggio (il punto del pari di Tim Cahill si candida a gol più bello del Mondiale) prima di essere riacciuffati da Van Persie. Un eventuale pareggio potrebbe dare più possibilità ai campioni del mondo in carica di qualificarsi.

Spagna – Cile | La diretta alle 21.00

Spagna – Cile. La squadra di Del Bosque torna in campo. I campioni del Mondo in carica, strapazzati dall’Olanda con un sorprendente ed umiliante 5-1 nel primo match si giocano già stasera la possibilità di rimanere nella competizione. D’altra parte i gironi da 4 squadre delle fasi finali sono spietati, quasi quanto una gara ed eliminazione diretta (come quelle che vedremo dagli ottavi in poi), soprattutto se buchi pesantemente il primo match. La situazione della Spagna è chiara: 2 vittorie, contro il Cile e contro l’Australia, potrebbero non bastare con un passivo tanto pesante patito contro gli Oranje, almeno se i pronostici saranno rispettati e nel pomeriggio Robben e compagni avranno facilmente ragione anche loro degli Socceroos che hanno lottato, ma perso, proprio contro i cileni nella prima partita.

Spagna – Cile | Le Furie Rosse già a rischio eliminazione

Intanto la vittoria è obbligatoria, non si scappa. Per la Spagna perdere stasera significherebbe ritrovarsi matematicamente fuori, ma anche un pareggio non cambierebbe di molto le cose. I tre punti sono vitali, anche se la tradizione racconta esattamente ciò che sta avvenendo anche in Brasile: capita spesso, molto spesso, che una squadra europea campione del mondo in carica non riesca a difendere il proprio titolo 4 anni dopo e anzi esca molto presto dalla competizione.

Dal canto loro gli uomini di Del Bosque cercano di aggrapparsi al precedente positivo. Anche in Sudafrica il loro percorso vittorioso iniziò con una sconfitta, decisamente meno pesante di quella patita con l’Olanda. C’è poi un altro elemento, sul quale anche uno dei leader della squadra, Andres Iniesta, in conferenza stampa ha fatto leva: la spinta che può essere fornita proprio dall’orgoglio ferito dopo la pesantissima sconfitta nella gara d’esordio. La squadra è un po’ anziana, d’altra parte le convocazioni di Del Bosque (che gode di un enorme credito, giustificato dai numeri, nei confronti della stampa e dei tifosi) sono state improntate alla conferma di quei giocatori che gli hanno dato tanto.

Praticamente l’unica eccezione è stata l’aggiunta di Diego Costa, il brasiliano naturalizzato che ha già raccolto tanti fischi nel primo match, ma per il resto si tratta essenzialmente del gruppo che ha vinto 2 europei consecutivi e l’ultima Coppa del Mondo. La rosa è imbottita di campioni d’Europa e del Mondo anche a livello di club, nessuno dei quali è disposto a mollare la presa così presto.

Spagna – Cile | Vidal, il caso è ancora aperto

Spagna - Cile Diretta

Il Cile ha invece un solo problema, ed è un problema che appassiona anche i tifosi della Juventus: le condizioni di Arturo Vidal. Dopo l’operazione al ginocchio il recupero è stato più lento del previsto, il calciatore non sta benissimo, ma il tecnico non vuole rinunciarvi anche se stavolta per lui (così come contro l’Australia) ha pensato ad un ruolo diverso, trequartista dietro le due punte. Un modo per sfruttare la sua qualità e la sua “presenza” in campo, ma anche un modo per preservarlo dalle lunghe sgroppate che potrebbero portarlo ad esaurire le energie prima del tempo.

Contro l’Australia Vidal è uscito dopo circa un’ora e non era per nulla contento, più per la prestazione offerta che per la scelta dell’allenatore che è apparsa condivisibile. Il problema è che contro la Spagna, che mantiene le sue caratteristiche con un grande possesso palla in stile tiki-taka, ci sarà bisogno di lui in fase di pressing ed un Vidal spento fisicamente potrebbe presto perdere la lucidità ed innervosirsi. Anche nell’ultima fase della stagione, prima della decisione di operarsi arrivata soltanto quando la Juventus aveva raggiunto l’obiettivo dello Scudetto, erano più i musi lunghi che i sorrisi ad animare il volto del centrocampista infastidito dalla sua evidente incapacità di rendere secondo i suoi standard.

Spagna – Cile | Le probabili formazioni

Oltre al dubbio Vidal, che comunque dovrebbe vedere il numero 8 partire dall’inizio, è la Spagna a mostrare (stando alle indiscrezioni, almeno) qualche incertezza su alcuni uomini da inserire nell’11 titolare. Diego Costa rischia di perdere il posto in favore di Pedro, un cambio che avvicinerebbe ancora di più la Spagna al Barcellona, quello senza prime punte di ruolo, per intenderci. I ballottaggi riguardano anche Silva, non apparso brillante contro l’Olanda, e che potrebbe vedersi preferire Koke mentre fra i mediani è ancora da chiarire se sarà Busquets o Javi Martinez a partire dal primo minuto.

SPAGNA (4-2-3-1): Casillas; Azpilicueta, Ramos, Piqué, Alba; Xabi Alonso, Javi Martinez; Koke, Xavi, Iniesta; Pedro.

All. Del Bosque

CILE (3-4-1-2): Bravo; Jara, Medel, Silva; Isla, Marcelo Diaz, Aranguiz, Mena; Vidal; Edu Vargas, Sanchez.

All. Sanpaoli

I Video di Calcioblog

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →