Capello dopo l'eliminazione della Russia: "Arbitri indecenti" - Video

Il tecnico italiano furioso dopo l'1-1 contro l'Algeria

E' un fiume in piena Fabio Capello dopo l'eliminazione della sua Russia nel mondiale brasiliano. Il gol di Slimani ha mandato a casa una Nazionale che in questo campionato ha racimolato appena due pareggi. La Russia ospiterà il Campionato del Mondo nel 2018 e Capello ha già annunciato che tra quattro anni smetterà di allenare per sempre proprio in concomitanza del Mondiale in cui guiderà la Nazionale del paese ospitante. Contro la sorprendente Algeria si sono infrante le speranze dei russi, ma a fine partita, dai microfoni di Sky Sport, il commissario tecnico italiano si è scagliato contro la classe arbitrale presente al Mondiale:

"Sono deluso, non voglio mai parlare degli arbitri, ma ogni volta ci sono errori contro la Russia... Non capisco perché ci sia stato un così accentuato accanimento arbitrale nei nostri confronti, sono molto deluso. Anche oggi, come contro il Belgio ci è stato negato un rigore solare".

Nella partita precedente contro il Belgio un arbitro tedesco, Brych, non aveva fischiato un calcio di rigore apparso piuttosto netto a favore dei russi, nel primo tempo, per un fallo di Alderweireld su Kanunnikov. La Russia, pur dominando il match, non era riuscita a portare a casa neanche il pareggio e Origi nel finale l'ha castigata. In precedenza l'allenatore italiano, parecchio nervoso in questo mondiale aveva accusato un giornalista, dandogli del bugiardo replicando sul suo presunto mancato saluto ai tifosi dopo la gara contro la Corea del Sud: "Io ero al centro del campo con il resto della squadra. Dovete scrivere la verità".

La missione di Fabio Capello per l'edizione del 2018 non sarà semplice. La Prem'er-Liga russa non offre grandi talenti in questo momento e tutta la rosa della Nazionale gioca in patria. Capello ha invitato i calciatori russi a provare nuove esperienze all'estero:

"Penso che giocare all'estero aiuti molto a migliorare e maturare. La Russia non partecipava ad una Coppa del Mondo da 12 anni e dobbiamo tenerlo presente. Se si gioca sempre nello stesso campionato è molto difficile migliorare sè stessi e il campionato".

FBL-WC-2014-MATCH48-ALG-RUS

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: