Mondiali 2014, Cristiano Ronaldo abbraccia i bambini prima di Portogallo - Ghana (Video)

Mondiale 2014 | L'episodio è avvenuto prima di Portogallo - Ghana.

Cristiano Ronaldo non è riuscito a coronare l'ottima stagione vissuta con il Real Madrid, che è riuscito finalmente a conquistare la decima Champions League della propria storia, con un mondiale all'altezza della sua fama.

Il Portogallo, infatti, dopo l'esordio-shock contro la Germania, vittoriosa per quattro reti a zero, è riuscita a strappare uno striminzito pareggio con gli Stati Uniti e una vittoria inutile ai danni del Ghana. Cristiano Ronaldo, inoltre, è riuscito a segnare soltanto un gol, peraltro di banale fattura.

La speranza, ora, è tutta rivolta verso i mondiali russi del 2018 anche se tra quattro anni la stella portoghese dovrà iniziare a fare i conti con la carta d'identità e l'età che inesorabilmente avanza.

Restando al presente, però, c'è da segnalare un episodio che sicuramente avrà giovato alla reputazione fuori dal campo dell'attaccante 29enne.

Come ricordiamo, infatti, Cristiano Ronaldo balzò agli onori della cronaca non sportiva per un episodio spiacevole, sicuramente involontario, ma di sicuro leggermente urtante.

Il campione del Real Madrid, infatti, con l'aiuto di un membro della security che forse ha svolto il proprio lavoro con fin troppa abnegazione, si è negato ad un tifoso bambino che voleva chiedergli presumibilmente un autografo. Allontanato dalla security, il bambino è scoppiato in lacrime e il tutto è stato filmato e condiviso sul web.

Grazie ai mondiali brasiliani, perlomeno Cristiano Ronaldo è riuscito a rimediare a questo gesto, rendendosi più disponibile e simpatico.

cristiano ronaldo portogallo ghana

Come possiamo vedere in questo video, infatti, Ronaldo, prima di entrare in campo per l'ultima partita mondiale disputata dal Portogallo contro il Ghana, nonostante il momento di concentrazione che raggiunge il picco massimo proprio prima dell'entrata in campo, non si è sottratto all'attenzione dei bambini che accompagnano i giocatori fino al rettangolo di gioco.

Cristiano Ronaldo li ha abbracciati praticamente uno ad uno, regalando loro praticamente un sogno, quello di abbracciare uno dei campioni attuali che sta facendo la storia di questo sport.

L'incidente di Madrid, a questo punto, può definirsi recuperato visto che, durante il Mondiale, Ronaldo ha anche dedicato un'acconciatura speciale ad un bambino operato al cervello.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail