Sporting Lisbona, Junya Tanaka: clausola di 60 milioni di euro per un attaccante giapponese sconosciuto!

Il club portoghese ha blindato un calciatore giapponese 27enne sconosciuto.

Lo Sporting Lisbona ha portato a termine un'operazione di mercato che ha destato l'interesse e anche lo stupore generale. Il club portoghese, infatti, ha acquistato Junya Tanaka, attaccante giapponese di 27 anni proveniente dal Kashiwa Reysol, e fin qui nulla di strano.

Ciò che ha fatto notizia, infatti, è la clausola rescissoria che lo Sporting Lisbona ha deciso di inserire nel contratto del giapponese, decisamente esagerata per un giocatore dal nome praticamente sconosciuto: ben 60 milioni di euro.

Giusto per fare un paragone, è sufficiente ricordare, ad esempio, la clausola rescissoria di Edinson Cavani ai tempi del Napoli, pari a 64 milioni di euro, la stessa cifra di Junya Tanaka che però non è minimamente paragonabile all'attaccante uruguaiano del Paris Saint-Germain.

Tanaka, infatti, è un calciatore dall'età in cui si dovrebbe essere giocatori maturi e non più di prospettiva, 27 anni, con una carriera per nulla eccezionale alle spalle. Il giapponese, infatti, ha militato soltanto nel Kashiwa Reysol a livello professionistico: in cinque stagioni, ha segnato 24 reti in 86 partite, una media accettabile che, però, non giustifica il bisogno di una clausola così spropositata.

Anche per quanto riguarda il giro della nazionale, Tanaka non ha fatto parte del gruppo dei 23 giocatori convocati da Alberto Zaccheroni per il mondiale e ha all'attivo soltanto una presenza con la maglia del Giappone.

junya tanaka

Evidentemente lo Sporting Lisbona crede molto, forse un po' troppo, alle capacità di Tanaka, al punto di fantasticare su una sua futura cessione che potrebbe fruttare molti soldi per le casse del club.

Inoltre, non è la prima volta che il club portoghese si lancia in scommesse del genere: sei mesi fa, infatti, i Verde e Brancos hanno ingaggiato Ousmane Dramé, un giocatore che negli anni precedenti si era mosso tra Serie B e Lega Pro nell'anonimato più assoluto, restando perfino senza squadra in Italia all'inizio di quest'anno. Lo Sporting lo ha prelevato a costo zero, fissando una clausola rescissoria di ben 45 milioni di euro. Attualmente, Dramé gioca nello Sporting Lisbona B.

A prima vista, questa notizia può suscitare risate di scherno ma chi può dirlo che blindare a peso d'oro giocatori sconosciuti non si riveli prima o poi una mossa finanziariamente vincente?

Il problema semmai, in questo caso, è che lo Sporting Lisbona ha messo in atto questa strategia col giocatore sbagliato. Se Tanaka dovesse "esplodere", infatti, quale club spenderebbe una cifra del genere per un giocatore quasi trentenne?

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: