Mondiali Brasile 2014 | L'Algeria dona il premio in denaro a Gaza?

Gesto di solidarietà dei giocatori algerini?

Uno storico ottavo di finale in cui ha dato filo da torcere alla Germania, l'entusiasmo indescrivibile dei tifosi in patria e un gesto di solidarietà nei confronti del popolo palestinese. Tutto da confermare, però. Sta circolando dal tardo pomeriggio la notizia che i giocatori della Nazionale algerina avrebbero donato agli abitanti di Gaza il premio in denaro ricevuto per partecipare al Mondiale in Brasile. La notizia è stata lanciata dal Daily Mail e la cifra ammonterebbe a circa nove milioni di dollari.

Altri autorevoli quotidiani di tutto il mondo hanno ripreso la notizia, come l'israeliano Ha’aretz e il giornale britannico The Independent. A dare l'annuncio della donazione sarebbe stato il calciatore Islam Slimani che sui social network avrebbe detto che la decisione è stata presa perché i palestinesi “ne hanno più bisogno di noi”.


Ma la dichiarazione di Slimani non trova conferma ufficiali perché, probabilmente, il profilo da cui è partita sarebbe gestito da semplici tifosi. Il giornalista di Al Jazeera Maher Mezahi ha scritto su Twitter: “Non c’è nessuna fonte credibile che confermi che i giocatori dell’Algeria daranno i bonus ricevuti durante il Mondiale a Gaza”. L'equivoco, forse, è nato da molte foto che ritraggono i giocatori della Nazionale algerina con alcune bandiere palestinesi, mentre vengono festeggiati dai tifosi al rientro in patria.

Al grido di "One, two, three, viva l'Algerie" i tifosi hanno accolto i giocatori al rientro dal Brasile. Il commissario tecnico Vahid Halilhodžić è stato il più acclamato e i sostenitori gli gridavano 'Allah Akbar Halilhodzic', un modo singolare per ringraziare il bosniaco dopo gli esaltanti risultati ottenuti. Resta ancora da definire il futuro di Halilhodžić.


Riguardo alla donazione (o presunta tale) France Football scrive che

"Di ritorno dai Mondiali la squadra nazionale algerina ha manifestato la sua solidarietà agli abitanti di Gaza sventolando bandiere palestinesi dall’autobus che li ha portati a sfilare nelle strade di Algeri, quindi è possibile che qualche giocatore a titolo personale faccia dei gesti di genererosità verso i palestinesi”.

FBL-WC-2014-MATCH54-GER-ALG

  • shares
  • Mail