Juventus: lunedì 14 luglio inizia il ritiro a porte chiuse

Grande attesa per il ritorno al lavoro dei Campioni d’Italia: si inizia lunedì 14 luglio a Vinovo, ma gli allenamenti saranno top secret

Lunedì 14 luglio 2014 inizierà ufficialmente la nuova stagione della Juventus di Antonio Conte. Alla sua quarta stagione sulla panchina dei bianconeri e con cinque trofei all’attivo, il tecnico leccese è chiamato a dare l’assalto all’Europa, vero e proprio tallone d’achille dei bianconeri nelle due precedenti stagioni. Nonostante il gap tra la Juve e i grossi calibri del calcio europeo, la Vecchia Signora proverà a primeggiare in Champions League e per tal motivo si preannuncia anche un cambio di modulo. Sarà per questo che Antonio Conte ha deciso di blindare il ritiro bianconero e allenarsi a porte chiuse? La motivazione ufficiale è un’altra.

Per la prima volta dopo tanti anni, infatti, la Juve non si sposterà per il ritiro estivo, ma si allenerà presso il proprio centro tecnico di Vinovo: nazionali esclusi – i primi calciatori impegnati nei Mondiali di Brasile 2014 arriveranno dopo il 20 luglio, gli ultimi ai primi di agosto – , i componenti della rosa bianconera si ritroveranno lunedì mattina allo Juventus Center, dove vi rimarranno fino al 30. Saranno 15 giorni intensissimi per la truppa di Conte che ha previsto due sedute al giorno e pernottamento in un albergo al centro di Torino. Ufficialmente, però, gli allenamenti si terranno a porte chiuse poiché a Vinovo non ci sono le strutture ricettive in grado di accogliere i tanti tifosi che sarebbero accorsi a seguire gli allenamenti della squadra.

“Per ragioni di sicurezza – spiega la Juventus in una nota – , le sedute dei bianconeri si terranno a porte chiuse. Le strutture ricettive della zona adiacente lo Juventus Center infatti, non permetterebbero di gestire l’imponente numero di tifosi che negli anni passati ha seguito la preparazione estiva”.

I calciatori della Juventus, secondo il programma stilato da conte, un vero e proprio maniaco dell’organizzazione, pranzeranno alla mensa di Vinovo e la sera rientreranno in albergo, ad eccezione per chi ha famiglia a Torino, che avrà la possibilità di andare a riposare presso la propria abitazione. La Juventus, dunque, fa le prove in vista della realizzazione del nuovo centro sportivo, che sorgerà presso la Continassa, assieme alla nuova sede sociale del club e alle strutture in grado di accogliere i tifosi per i ritiri estivi e non solo.

I Video di Blogo

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”