Mondiali Brasile 2014, Germania campione del Mondo: le interviste

Germania campione del Mondo 2014, le interviste al termine della finale vinta ai supplementari contro l’Argentina: Mascherano, Sabella, Neuer, Lahm, Biglia, Goetze

La Germania è Campione del Mondo per la quarta volta nella sua storia. I tedeschi hanno battuto l’Argentina per 1-0 al termine di una partita tiratissima e tutto sommato equilibrata. A decidere la gara, un gol di Mario Gotze al 113’, nel secondo tempo supplementare. Per il Ct tedesco Joachim Loew, sulla panchina della nazionale da ben 8 anni (più 2 come vice di Klinsmann), si chiude trionfalmente un cerchio che aveva visto sempre la sua nazionale arrivare quasi sempre vicino all’obiettivo finale, senza mai centrarlo. Dopo la finale degli Europei 2008 e le semifinali dei Mondiali 2010 e dei successivi Europei 2012, i tedeschi riescono a salire sul tetto del Mondo, con una rosa che rappresenta il perfetto mix tra giocatori d’esperienza e giovani di qualità.

C’è molta delusione, ovviamente, tra le fila dell’Argentina, che ci ha creduto fino alla fine, nonostante in semifinale la Germania avesse fatto il Brasile letteralmente a fettine. La magra consolazione per l’Albiceleste è il premio come miglior giocatore del mondiale dato a Lionel Messi. Subito dopo la premiazione, Javier Mascherano esterna tutta la propria delusione:

“Il dolore è immenso. Abbiamo dato quello che potevamo e ci lamentiamo per noi stessi e per la gente. Era la nostra occasione, ci dispiace davvero tanto”.

Molto deluso anche il ct argentino Alejandro Sabella, che alla vigilia aveva detto comunque di essere orgoglioso di aver raggiunto la finale:

“In campo i miei sono stati un orgoglio per il Paese. Per lo sforzo messo in campo e per l’intero Mondiale disputato. Finale sfortunata, poteva vincere una squadra o l’altra…”

Tra i neo-campioni del Mondo, il primo a parlare è il portiere Manuel Neuer, che ha anche conquistato il premio come miglior portiere del Mondiale:

“Siamo felicissimi, tutti abbiamo remato in un’unica direzione. È bellissimo vincere in Brasile, l’onore va anche agli avversari in quanto oggi è stata una lotta. Ho sempre dato tutto per la squadra, il merito di questo successo è di tutti. Adesso – conclude – bisogna festeggiare”.

Dopo tanti trionfi con il Bayern Monaco, il capitano dei tedeschi, Philipp Lahm, riesce finalmente ad alzare al cielo la Coppa del Mondo. Grande soddisfazione personale per il difensore reinventatosi centrocampista, che dopo aver avuto tra le mani il tanto agognato trofeo ha dichiarato:

“Quello che abbiamo fatto oggi e in particolare negli ultimi 20′ è veramente incredibile. Non sappiamo se siamo davvero i più forti – sottolinea – ma di sicuro siamo stati i migliori in questa partita. Non ci siamo fatti scoraggiare ed abbiamo vinto. Emulare la vittoria a Italia ’90 era il mio sogno, ci sono riuscito, un’esperienza incredibile”.

Tra le lacrime il centrocampista argentino Lucas Biglia (Lazio), che sperava di arrivare quantomeno ai calci di rigore:

“Abbiamo avuto 2-3 occasioni importanti e non le abbiamo concretizzate. Ora c’è solo delusione e tristezza”.

Non ha parole per descrivere quello che sta provando Mario Gotze, fantasista del Bayern Monaco che con la sua rete ha deciso la finale dei Mondiali:

“Essere campioni del mondo è una gioia incredibile, non riesco a descriverla”

Le Foto di Germania-Argentina, finale Mondiali 2014

Le Foto di Germania-Argentina, finale Mondiali 2014

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →