James Rodriguez conquista la scarpa d’oro: “Sei gol al Mondiale, un sogno divenuto realtà”

L’attaccante colombiano del Real Madrid ha ricevuto oggi il premio come miglior marcatore degli ultimi mondiali.

Si è tenuta oggi a Madrid la cerimonia di premiazione per James Rodriguez, l’attaccante colombiano fresco di passaggio agli spagnoli ha ricevuto la Scarpa d’Oro, il riconoscimento che speciale che viene assegnato al capocannoniere dei Mondiali. L’ex Monaco ha incantato tutti nell’edizione brasiliana del torneo più importante al mondo, in cinque partite con i Cafeteros è andato a segno ben sei volte e ha conquistato anche il premio per il miglior gol in assoluto, quello realizzato con una splendida volé contro l’Uruguay, anche se ha ammesso che il suo preferito è quello messo a segno contro il Giappone. Le Merengues già si godono l’ultimo gioiellino sbarcato al Santiago Bernabeu che indosserà la maglia numero 10, per fare questo regalo ai tifosi Florentino Perez ha dovuto versare nelle casse monegasche 80 milioni di euro.

Il giocatore ha condiviso questo successo con i suoi tifosi postando su Twitter un foto che lo ritrae con il premio appena ricevuto, poche ma significative le parole a commento: “6 gol ai mondiali. Un sogno che diventa realtà. Grazie a tutti per il vostro supporto.” Poi ha messo in premio per i tifosi che lo seguono sul social network un paio di scarpini in edizione speciale ricevuti dallo sponsor della Scarpa d’Oro, chissà chi sarà il fortunato che se le aggiudicherà. Intanto il suo messaggio ha raccolto nel giro di pochissimo tempo oltre 7000 retweet e 10000 preferiti, numeri che evidentemente sono destinati a salire nelle prossime ore.

James Rodriguez si sta allenando con il suo nuovo club e a quanto pare non sta avendo grossi problemi di ambientamento. Il colombiano intervistato dopo la cerimonia di premiazione si è detto entusiasta di questa nuova avventura e spera di rivelarsi utile per i prossimi trionfi della squadra di Carlo Ancelotti:

È un sogno che si realizza e spero di continuare a vincere. Credo di essere nel club giusto per conseguire questo obbiettivo. Tutti i miei compagni di squadra sono delle persone fantastiche, è un gruppo unito e speriamo di vincere dei titoli, come desidera la società. Sono felice. Sono orgoglioso di ricevere questo premio che dedico alla mia famiglia e ai miei compagni della nazionale che sono stati al mio fianco in ogni passo di questo cammino. Concludere il Mondiale come capocannoniere è un grande risultato e spero che tanti altri successi verranno con la Colombia e con il mio nuovo club, il Real Madrid”.

Le probabilità che la carriera di questo giovane fuoriclasse possa ancora essere ricca di soddisfazioni sono davvero molto alte. Ed ha ragione quando dice di trovarsi nel miglior club al mondo in questo momento, la squadra costruita da Florentino Perez per Ancelotti è davvero straordinaria, basta leggere i nomi delle stelle che indosseranno le maglia dalla 7 alla 11 che nell’ordine sono Cristiano Ronaldo, Kroos, Benzema, Rodriguez e Bale, senza dimenticare altri grandissimi campioni come Modric e Di Maria. Insomma sembra proprio che quest’anno chi vorrà vincere qualcosa dovrà fare i conti con la corazzata bianca.