PSG-Bastia 2-0: testata a Thiago Motta negli spogliatoi [Video]

Il Paris Saint Germain di Blanc batte il Bastia, ma nel post partita succede di tutto: Brandao colpisce Motta e si scatena il finimondo

Il Paris Saint Germain conquista il primo successo della Ligue 1 2014-2015, ma nel post-partita al Parco die Principi succede di tutto, con Thiago Motta che viene colpito da un avversario con una testata al volto. Come se non bastasse, il tecnico Laurent Blanc è in ansia per Zlatan Ibrahimovic, uscito dopo 15 minuti, sostituito da Lavezzi, per un problema all’anca sinistra. Tra oggi e domani se ne saprà di più, poiché lo svedese sarà sottoposto ad una serie di esami strumentali che chiariranno l’entità dell’infortunio e consentiranno di stilare i tempi di recupero.

Insomma, se il PSG può sorridere per le reti di Lucas e Cavani, che hanno consentito ai campioni di Francia di battere il Bastia e conquistare tre punti importantissimi in chiave campionato, fanno molto più discutere gli eventi collaterali al match. Su tutti, la rissa scatenatasi nel tunnel che porta agli spogliatoi e catturata dalle telecamere di sorveglianza del Parco dei Principi. Dalle immagini si vede chiaramente l’ex interista Thiago Motta, che mentre rientra negli spogliatoi, viene atteso nel tunnel dal calciatore avversario Brandao. Appena i due si trovano a distanza ravvicinata, il calciatore del Bastia colpisce l’italo-brasiliano con una testata sul naso, facendolo sanguinare copiosamente.

Si scatena il finimondo con Motta che rincorre Brandao che fugge a gambe levate verso il proprio spogliatoio. L’intervento di altri giocatori e dipendenti dell’impianto, hanno evitato che la rissa avesse ulteriori conseguenze. Il presidente del Paris Saint Germain, Nasser Al Khelaifi, dopo aver visto le immagini dell’accaduto, ha dichiarato:

“Brandao va squalificato a vita. Quello che è accaduto è una vergogna per il calcio francese”.

Secondo le ricostruzioni fatte dai media francesi, durante la gara il calciatore del Bastia avrebbe avuto alcuni diverbi sia con Thiago Motta, sia con Marco Verratti e avrebbe poi deciso di farsi giustizia nel tunnel degli spogliatoi. Inoltre, già due stagioni fa Brandao fu protagonista negativo contro il PSG quando vestiva la maglia del Saint Etienne: allora entrò durissimo sulle caviglie di Thiago Silva.