Agostinelli: trovato morto il figlio del tecnico

Trovato morto in albergo il figlio 33enne dell’allenatore Andrea Agostinelli. I messaggi di cordoglio di Lazio e Napoli.

Era calciatore anche lui, oltre che figlio d’arte. Ieri, è stato trovato morto in una camera d’albergo a Montecatini Gianmarco Agostinelli, 33 anni, figlio del tecnico Andrea. A scoprire il cadavere è stato il personale del Grand Hotel Du Park et Regina, entrato in camera per le pulizie di rito. Il 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo.

Ora si attende l’autopsia per capire le cause del decesso, ma il referto medico parla di morte per arresto cardiocircolatorio. Andrea Agostinelli, 57 anni, è stato a lungo centrocampista e capitano della Lazio, diventando poi allenatore e guidando 13 squadre, tra cui Pistoiese, Piacenza e Napoli. L’ultima esperienza nel 2013 con il Varese, poi alcune esperienze come opinionista tv.

Agostinelli junior, professione trequartista, ha iniziato nella Primavera della Pistoiese, entrando a fare parte della prima squadra nel 2002-2003 con Walter Mazzarri in panchina. Lasciati gli arancioni, ha provato varie esperienze nel calcio minore, l’ultima con la Tuscania. Tanti i messaggi di cordoglio che sono già arrivati alla famiglia di Gianmarco.

Da segnalare, in particolare, i tweet di Lazio e Napoli, di vicinanza al padre Andrea. Appena lo scorso luglio, un altro allenatore aveva subito la perdita del figlio 14enne, deceduto in un incidente stradale: stiamo parlando dell’ex tecnico del Livorno Davide Nicola. Tragedie che, purtroppo, niente hanno a che vedere con il calcio, ma che toccano in modo fortissimo chi con il calcio ci lavora.