Balotelli, calcio in testa ad un avversario nell’amichevole del Liverpool?

È giallo su quanto avvenuto nel corso dell’amichevole a porte chiuse del Liverpool contro il Wolverhampton

Mentre Immobile e Zaza impressionano l’opinione pubblica, e forse anche il ct Antonio Conte, grazie alla prestazione contro l’Olanda, il grande escluso della Nazionale azzurra, Mario Balotelli, torna a far parlare dei suoi colpi… di follia. Presunti.

In Inghilterra alcuni media, tra i quali l’Huffington Post, hanno diffuso la notizia di un calcio in testa rifilato dall’attaccante del Liverpool nei confronti di George Saville, calciatore del Wolverhampton. Il fatto sarebbe accaduto venerdì nel corso dell’amichevole a porte chiuse delle secondo linee dei Reds, nel centro sportivo di Melwood. Balo sarebbe stato quindi sostituito da Brendan Rodgers.

L’episodio si è trasformato ben presto in un giallo, visto che il Liverpool ha seccamente smentito che le cose siano andate esattamente così. Peraltro la versione dell”accusa’ dà conto anche di una discussione tra l’attaccante ex Milan e l’arbitro dell’amichevole, Chris Foy.

Difficile comprendere cosa effettivamente sia avvenuto. Alcune foto pubblicate dal sito del Mirror mostrano Balotelli mentre battibecca con l’arbitro e un giocatore dei Wolves la mano sulla testa; in un altro scatto la gamba di Balotelli sembra colpire un giocatore avversario che si trova a terra. Ma capire se sia stato un normale contatto di gioco o un gesto folle è francamente complicato.

Il diretto interessato per il momento non commenta, ma il presunto caso ha già infuocato i social media inglesi. Così, dopo il buon esordio in Premier League, SuperMario si ritrova a fare i conti con i tabloid inglesi e le malelingue dei tifosi che nei giorni scorsi hanno già commentato l’indiscrezione riguardante la villa da 6 milioni con eliporto e campo da calcio dove potrebbe andare a vivere.