Olympiakos-Atletico Madrid 3-2 | Highlights Champions League 2014/2015 – Video gol

Sorpresa al Pireo, i greci battono i vicecampioni d’Europa

di antonio

Il risultato che non ti aspetti arriva dal Pireo dove l’Olympiakos supera i Campioni di Spagna e i vice-campioni d’Europa per 3-2, dimostrando di poter interpretare un ruolo da protagonista nel Gruppo dove è inserita anche la Juventus. Non a caso, al termine del match tra i bianconeri e il Malmoe, Allegri ha commentato con un pizzico di delusione il risultato dei greci perché scombussola un po’ i piani di Atletico e Juventus. Ma il girone è ancora lungo, impossibile fare previsioni alla prima giornata.

Olympiakos-Atletico Madrid 3-2 | Foto Champions League

Solita bolgia al Karaiskakis, solita foga agonistica dei padroni di casa che al 12′ minuto vanno già vicini al gol con un cross di Elabdellaoui che Miranda manda in corner rischiando l’autogol. Poco dopo il terzino sinistro Masuaku, trova il gol da fuori area con un sinistro all’angolino basso. L’Atletico reagisce con Manduzkic e Raul Garcia sfruttando i palloni alti, ma la difesa greca è attenta. L’Olympiakos al 33′ trova la seconda rete: Afellay sfrutta il velo di Mitroglou e di destro batte Oblak. L’Atletico segna al 38′ con Mandzukic, Roberto è battuto dal colpo di testa dell’ex Bayern Monaco.

Nella ripresa Simeone getta nella mischia Griezmann che tra il 60′ e il 62′ si rende pericoloso. Al 65′ tiro di Arda Turan alto, al 67′ entra anche Alessio Cerci, alla sua prima partita con la maglia dei Colchoneros. Cinque minuti più tardi i greci fanno 3-1: Kasami serve Mitroglou, che stoppa, si gira e segna da pochi passi. Cerci si fa vedere con un colpo di testa che impegna Roberto, all’ 86′ gli ospiti con Griezmann, ma ormai è troppo tardi perché l’Olympiakos non rischia più nulla.

TABELLINO Olympiakos-Atletico Madrid 3-2

Olympiakos (4-2-3-1): Roberto; Elabdellaoui, Botia, Abidal, Masuaku; Maniatis, Milivojević; Kasami (84′ Giannoulis), Dominguez (58′ Fuster), Afellay (68′ Ndinga); Mitroglou. A disp.: Megyeri, Avlonitis, Diamantakos, Durmaz. All.: Michel.

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Miranda, Ansaldi; Arda Turan, Suarez (76′ Saul), Gabi (57′ Griezmann), Koke ; Garcia (67′ Cerci), Mandžukić. A disp.: Giménez, Jesus Gamez, Moya, Tiago. All.: Simeone.
Arbitro: Pedro Proença (Portogallo).

Marcatori: 13′ Masuaku (O), 31′ Afellay (O), 38′ Mandžukić (A), 74′ Mitroglou (O), 86′ Griezmann (A).
Note: ammonizioni: Gabi, Koke, Saul (A), Dominguez, Maniatis (O).

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →