Massimo Ambrosini, niente India: rifiutata l’offerta dei Chennai Titans di Marco Materazzi

L’ex capitano del Milan non andrà a giocare nell’Indian Super League.

Questa mattina, Sport Mediaset riportava la notizia dell’imminente trasferimento in India di Massimo Ambrosini, l’ex capitano del Milan, reduce da una stagione trascorsa con la maglia della Fiorentina e attualmente svincolato.

Ambrosini, che recentemente si sta misurando nel ruolo di commentatore sportivo a Sky Sport, avrebbe quindi raggiunto altri campioni che hanno deciso di regalare gli ultimi scampoli della propria carriera al nuovo campionato indiano come Alessandro Del Piero, David Trezeguet, Robert Pires, Nicolas Anelka e Marco Materazzi.

La notizia, però, è stata smentita da Gianluca Di Marzio, esperto di calciomercato di Sky. Massimo Ambrosini non si trasferirerà in India perché l’offerta dei Chennai Titans, la franchigia che ha ingaggiato Marco Materazzi nel doppio ruolo di calciatore e allenatore e che può annoverare tra le proprie fila anche Adrian Mutu e Mikael Silvestre, non si è rivelata convincente.

Massimo Ambrosini, quindi, continuerà a ricoprire il ruolo di commentatore sportivo a Sky: ricordiamo che Ambrosini non ha ancora annunciato il ritiro ufficiale e che, quindi, risulta tuttora un giocatore in attività. Il calciatore pesarese commenterà anche la partita tra Milan e Juventus che si giocherà stasera.

Ambrosini, 37 anni di cui 17 trascorsi in maglia rossonera (quattro anni da capitano) con la quale ha vinto 4 scudetti, 2 Champions League, 2 Supercoppe Europee, una Coppa del Mondo per Club, una Coppa Italia e 2 Supercoppe Italiane, non darà il proprio contributo allo sviluppo della nuova Indian Super League, il nuovo campionato indiano, che si giocherà da ottobre a dicembre, creato per rendere il calcio indiano più conosciuto a livello nazionale e internazionale.

In India, infatti, al momento ci sono praticamente due campionati maggiori: la I-League, in tutto e per tutto equivalente alla nostra Serie A, e l’Indian Super League, un nuovo campionato a sistema chiuso (senza promozioni e retrocessioni) in pratica equivalente invece alla MLS, il campionato statunitense, o all’A-League, il campionato australiano.

La prima edizione della Indian Super League avrà inizio a partire dal prossimo 12 ottobre.

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog