Rassegna stampa 26 settembre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi

La Gazzetta dello Sport apre la sua prima pagina odierna con un focus sull’Inter, che può tornare a sorridere. Perché la difesa è super, perché ha il miglior attacco della Serie A e perché ha un gruppo mai così unito. Nel taglio alto l’intervista a Verratti, che definisce “strani” gli allenamenti di Conte e si dice pronto a sfidare Messi. Nella spalla approfondimento su Vidal, vero bomber del centrocampo con 30 gol segnati in 99 partite, e le parole di Totti, che promuove la sua Roma. Centralmente l’exploit dell’Udinese, al terzo posto in classifica dopo il successo di misura contro la Lazio di ieri sera. In chiusura le dichiarazioni di Silvio Berlusconi, convinto che il Milan possa tornare a vincere “se Inzaghi mi ascolta”.

Il Corriere dello Sport titola “Inter e Milan, doppio stadio” spiegando che è stato raggiunto un accordo tra le due società: i nerazzurri restano a San Siro, i rossoneri nel nuovo impianto. Intanto partita un’inchiesta Uefa sui conti interisti. Nel taglio alto la crisi della Lazio e la fiducia in Benitez rinnovata da De Laurentiis. Nella spalla il duello Juve-Roma, attraverso i gol di Vidal e Pjanic. Nel taglio basso Gomez sfida Buffon, focus su Belotti, che è esploso a Palermo, e le manovre societarie per salvare il Bologna.

Tuttosport titola “Martello Allegri” con riferimento alle raccomandazioni del tecnico bianconeri già concentrato sui nuovi impegni della Juve. Nel taglio alto le parole di Bruno Peres, rivelazione del Torino a Cagliari. Nella spalla le interviste a Kurtic della Fiorentina, Boakye dell’Atalanta e Belotti del Palermo. In chiusura l’indagine Uefa su Roma e Inter.

I Video di Calcioblog