Sassuolo – Napoli 0-1 | Risultato finale | Callejon regala i tre punti ai partenopei, ma quanta fatica

La diretta della sfida del Mapei Stadium tra Napoli e Sassuolo. Tempo reale a partire dalle 12:30.

Sassuolo – Napoli | Le formazioni ufficiali

Manca mezz’ora al fischio d’inizio della partita, ecco le formazioni ufficiali. Benitez conferma in attacco Higuain, nel tridente a sostegno della punta Insigne viene preferito a Mertens. C’è anche Albiol dal fischio d’inizio, soltanto panchina per Henrique, a sorpresa non parte titolare Maggio, al suo posto Britos. Di Francesco non riesce a recuperare Floro Flores, al suo posto gioca Floccari che formerà il tridente d’attacco con Zaza e Sansone.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Brighi, Magnanelli, Taider; Floccari, Zaza, Sansone.
A disposizione: Polito, Pomini, Ariaudo, Terranova, Longhi, Antei, Vrsaljko, Chibsah, Biondini, Missiroli, Gliozzi, Pavoletti.
Allenatore: Di Francesco.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Albiol, Britos, Koulibaly, Zuniga; Gargano, Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.
A disposizione: Andujar, Colombo, Mesto, Henrique, Maggio, Ghoulam, Jorginho, Inler, De Guzman, Michu, Mertens, Zapata.
Allenatore: Benitez.

Sassuolo – Napoli | Come vederla in tv e streaming

Ecco tutte le informazioni per seguire la sfida del Mapei Stadium tra i partenopei di Benitez e gli emiliani di Di Francesco. Gli abbonati Sky possono collegarsi ai canali SuperCalcio HD e Calcio 1 HD (205 e 251), la telecronaca sarà di Gianluca Di Marzio, accompagnato da Giancarlo Marocchi, a bordo campo ci saranno Vanessa Leonardi e Massimo Ugolino. Chi invece sceglie il digitale terrestre e Mediaset Premium deve andare ai canali Calcio e Calcio HD (370 e 380), il racconto della partita sarà a cura di Roberto Ciarapica con il commento tecnico di Roberto Cravero, sul terreno di gioco per gli approfondimenti ci sarà Stefano Messina. La partita sarà disponibile anche on line, chi vuole seguirla con smartphone e tablet può usare le due applicazioni dedicate, Sky Go e Premium Play.

La presentazione della partita

Il Napoli non può più permettersi passi falsi, lo hanno detto in coro un po’ tutti, da Rafa Benitez in conferenza stampa agli elementi più rappresentativi dello spogliatoio. L’allenatore spagnolo difende l’operato della sua squadra e si dice convinto che una svolta sia possibile, vincere con il Sassuolo difenda quindi fondamentale per non perdere altro terreno dalla coppia in fuga composta dalle solite Juventus e Roma. Una scossa l’hanno chiesta anche il capitano Hamsik e il vice capitano Maggio, invocando una maggior coesione dello spogliatoio in questo momento non semplice. Ma attenzione ai neroverdi, hanno bisogno di punti e vogliono iniziare finalmente a correre in questa stagione fino ad ora poco esaltante.

Questa volta Benitez non dovrebbe operare molti cambi rispetto all’undici ideale, segno che la lezione di Udine sia servita a qualcosa. In avanti ci si affida sempre ad Higuain, l’argentino è a secco da tanto tempo e ha bisogno di ritrovare il feeling con il gol. Dietro il Pipita ci sarà il terzetto ideale con Hamsik al centro e Callejon e Mertens sugli esterni. Non è ancora disponibile Jorginho, l’unico infortunato in rosa, così a centrocampo ancora spazio allo spagnolo David Lopez che affiancherà Inler. Torna a sinistra Zuniga, mentre sull’altro versante ci sarà Maggio, al centro viene confermato Koulibaly dopo il gol con il Palermo, al suo fianco Henrique, solo panchina per Albiol.

Di Francesco deve fare ancora a meno di Berardi che deve scontare l’ultima giornata di squalifica, la buona notizia è il recupero di Floro Flores che contro la Fiorentina aveva lasciato il campo per un piccolo problema muscolare, il napoletano dovrebbe partire dal primo minuto, con lui Sansone e Zaza, proprio all’attaccante azzurro il Sassuolo chiede i gol che sono mancati in queste prime quattro giornate. A centrocampo Taider dovrebbe vincere il ballottaggio con Chibsah, gli altri due saranno Biondini e l’insostituibile capitano Manganelli. La linea di difesa è quella classica con Antei e Cannavaro al centro, mentre Vrsaljko e Peluso si occuperanno rispettivamente delle fasce destra e sinistra.

Noi di Blogo seguiremo la partita in diretta con aggiornamenti in tempo reale e immagini dal Mapei Stadium, il live inizierà alle 12:30.

Sassuolo – Napoli | Probabili formazioni

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Antei, Cannavaro, Peluso; Biondini, Manganelli, Taider; Floro Flores, Zaza, Sansone.
A disposizione: Pomini, Polito, Gazzola, Longhi, Ariaudo, Acerbi, Terranova, Missiroli, Brighi, Chibsah, Floccari, Pavoletti.
Allenatore: Di Francesco.
Squalificati: Berardi.
Infortunati: Pegolo, Manfredini.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Henrique, Koulibaly, Zuniga; Inler, David Lopez; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.
A disposizione: Andujar, Colombo, Albiol, Mesto, Britos, Ghoulam, Radosevic, De Guzman, Gargano, Insigne, Michu, Zapata.
Allenatore: Benitez.
Squalificati: nessuno.
Infortunati: Jorginho.

Sassuolo – Napoli | I precedenti

Gli emiliani sono alla loro seconda stagione in assoluto in Serie A e mai nei campionati inferiori avevano incrociato i partenopei. È solo uno il precedente tra queste due squadre in terra emiliana e risale allo scorso febbraio: la squadra di Benitez si impose con un 2-0 frutto di un gol per tempo, il vantaggio lo aveva siglato di Dzemaili con un bel sinistro al volo dal limite, Insigne aveva firmato il raddoppio concludendo con un gran destro al giro una splendida azione personale. Curiosamente anche lo scorso anno questa sfida è caduta alla quinta giornata e proprio contro i neroverdi il Napoli perse i primi punti stagionali con un 1-1 che lasciò molto amaro in bocca: in gol ancora Dzemaili, ma la sua marcatura fu vanificata da Simone Zaza.