Slovacchia – Italia 1-1 | Risultato finale | Belotti croce e delizia, segna ma un suo errore propizia il pareggio

La diretta di Slovacchia – Italia, gara di andata dello spareggio di qualificazione agli Europei 2015 Under 21. Tempo reale a partire dalle 17.

16:40 – Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre che fra venti minuti scenderanno in campo.

Slovacchia (4-4-1-1): Rusov; Pauschek, Ninaj, Teixeira, Mazan; Schranz, Lasik, Paur, Mihalik; Hrosovsky; Zrelak.
A disposizione: Le Giang, Hudak, Skirinar, Duda, Skvarka, Malec, Meszaros.
Allenatore: Galad.

Italia (4-2-3-1): Bardi; Zappacosta, Rugani, Bianchetti, Biraghi; Viviani, Baselli; Bernardeschi, Battocchio, Berardi; Belotti.
A disposizione: Leali, Antei, Sabelli, Crisetig, Benassi, Longo, Trotta.
Allenatore: Di Biagio.

Slovacchia – Italia | Come vederla in tv e streaming

Lo spareggio di andata tra la nazionale Under 21 si Gigi Di Biagio e i pari età slovacchi verrà trasmesso in esclusiva dalla Rai su Rai 3. La cronaca dell’incontro sarà a cura di Marco Lollobrigida, mentre degli interventi a bordo campo se ne occuperà Luca De Capitani. Il collegamento inizierà alle 16:50, al canale 3 del digitale terrestre o al 503 per l’alta definizione. La partita sarà disponibile anche in streaming sul sito www.rai.tv.

La presentazione della partita

Inizia oggi pomeriggio l’atto conclusivo dell’Italia Under 21 nel percorso di avvicinamento agli Europei del prossimo anno che si terranno in Repubblica Ceca. L’evento è importante di per sé ma, come accade nelle edizioni che precedono i Giochi Olimpici, diventa fondamentale perché tramite esso le squadre staccheranno il biglietto per Rio de Janeiro. Gli Azzurrini trovano sulla loro strada la Slovacchia, un avversario che sulla carta viene definito come uno dei più abbordabili, ma che nasconde non poche insidie, chiede a olandesi e scozzesi. Oggi pomeriggio alle 17 si gioca a Zlaté Moravce, il ritorno è in programma per martedì prossimo a Reggio Emilia.

L’Italia arriva a questo scontro dopo essersi classificata davanti a tutti nel Gruppo 9, non senza difficoltà. Le due sconfitte nelle prime cinque partite avevano complicato non poco il percorso, ma le tre vittorie finali hanno regalato un’insperata qualificazione, decisivo il successo in rimonta, dall0 0-2 al 3-2, contro la Serbia che paga la sconfitta clamorosa a Cipro. Oggi Di Biagio deve fare a meno di due elementi molto importanti come Romagnoli, per questo è stato richiamato Rugani in ritiro con Conte, e Sturaro. La punta sarà come al solito Belotti, ottimo il suo inizio di campionato in Serie A, dietro di lui tre uomini dai piedi raffinatissimi come Bernardeschi, Berardi e Battocchio. Le chiavi del centrocampo saranno affidate a Viviani e Crisetig, mentre in difesa Rugani farà copia con Bianchetti al centro, Zappacosta e Biraghi si occuperanno delle fasce.

La Slovacchia ha conquistato il primato nel Gruppo 3 dove erano presenti anche Scozia e Olanda. Gli scozzesi si sono eliminati da soli con due passi falsi contro la non irresistibile Georgia. Gli olandesi sono caduti ad un passo dal traguardo perdendo in casa lo scontro diretto proprio con gli slovacchi, questo dovrebbe far capire ai nostri che l’avversario di oggi merita molto rispetto, nonostante un recente precedente sembrerebbe suggerire il contrario. Galad dovrebbe schierare la squadra con un 4-3-1-2, affidandosi alla coppia d’attacco composta da Schranz e Zrefak, il giustiziere dell’Olanda, suo il gol di testa a 18 minuti dal fischio finale.

Seguiremo la partita in diretta con aggiornamenti e immagini in tempo reale a partire dalle 17.

Slovacchia – Italia | Probabili formazioni

Slovacchia (4-3-1-2): Le Giang; Pauschek, Hudak, Ninaj, Mazan; Horsovsky, Lasik, Paur; Duda; Zrefak, Schranz.
A disposizione: Rusov, Teixeira, Skirinar, Mihalik, Skvarka, Malec, Meszaros.
Allenatore: Galad.

Italia (4-2-3-1): Bardi; Zappacosta, Rugani, Bianchetti, Biraghi; Viviani, Crisetig; Bernardeschi, Battocchio, Berardi; Belotti.
A disposizione: Leali, Antei, Sabelli, Baselli, Benassi, Longo, Trotta.
Allenatore: Di Biagio.

Slovacchia – Italia | Precedenti

Sono due i precedenti tra queste due nazionali, uno in gara ufficiale e uno in amichevole. Cominciamo da quest’ultimo perché è il più recente e perché ha segnato l’esordio di Gigi Di Biagio sulla panchina dell’Under 21. In Slovacchia gli Azzurrini si imposero con un rotondo 4-1 ma il risultato è in qualche modo bugiardo visto che la squadra avversaria giocò gran parte dell’incontro in 10 a causa dell’espulsione di Texeira. I primi due gol li mise a segno Crisetig su rigore, ad arrotondare il risultato ci pensarono Belotti e Improta, entrambi all’esordio e entrambi imbeccati da un lancio di Fossati. L’altro precedente risale agli Europei del 2000, finì 1-1 con un gol di Baronio e un’espulsione per doppio giallo di Pirlo. Quell’Italia vinse il girone e poi si laureò campione d’Europa battendo la Repubblica Ceca 2-1 grazie ad una doppietta di Andrea Pirlo che vinse anche il titolo di capocannoniere del torneo. Speriamo che i precedenti positivi possano portare fortuna alla squadra di Di Biagio in questo doppio confronto che vale Euro 2015.

Ultime notizie su Campionati Europei Under 21

Tutto su Campionati Europei Under 21 →