Europei Under 21 | Lo sfottò a Kurzawa in Svezia-Francia diventa virale | Video

Quante volte nello sport è accaduto di essere presi in giro da pubblico e avversari per un'esultanza caratteristica oppure considerata troppo ardita o offensiva. Vittima di turno Layvin Kurzawa, il terzino del Monaco e della Nazionale Under 21 francese.

Ieri, i Galletti erano impegnati, in trasferta contro la Svezia, nel match di ritorno dello spareggio playoff valido per la qualificazione agli Europei di categoria in programma il prossimo giugno in Repubblica Ceca. All'andata, la Francia, favorita sugli scandinavi, aveva vinto 2-0. Immediata la reazione svedese nel ritorno. Già nel primo tempo i gialloblu avevano annullato lo svantaggio con una doppietta di Thelin. A metà ripresa, il gol di Lewicki ribalta il passivo e proietta i padroni di casa alla fase finale.

Non è ancora finita. A due minuti dal termine, l'assalto francese viene premiato con il colpo di testa di Kurzawa che batte il portiere da posizione angolata. La Francia torna ad assaporare la qualificazione e il terzino, in piena trance agonistica, esulta in maniera provocatoria con un saluto militare rivolto agli avversari e, in particolare, all'attaccante John Guidetti, ex Manchester City ora passato al Celtic.

Mai Kurzawa si sarebbe immaginato quello che sarebbe accaduto un minuto dopo. Calcio d'angolo per la Svezia. La difesa francese è immobile. Lewicki si inserisce e segna il gol del 4-1. Incontenibile l'entusiasmo svedese. Dai panchinari agli undici in campo, tutti mimano il gesto di Kurzawa. Guidetti lo avvicina e si vendica. Il malcapitato difensore resta impietrito alla stregua dei compagni di squadra, eliminati a sorpresa dall'Europeo.

Al danno si unisce la beffa. L'immagine e il video dello sfottò a Kurzawa sta impazzando in rete tra retweet, Mi Piace e condivisioni sui portali di videosharing. C'era da aspettarselo. In fondo, almeno per una volta, ognuno di noi ha sempre sognato di trovarsi nella stessa situazione di Guidetti e degli svedesi...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail