Milan | Menez e Diego Lopez disponibili per la trasferta di Verona

Il Milan recupera Menez e Diego Lopez per la trasferta di Verona. Abbondanza in attacco per Inzaghi che deve rinunciare a De Jong squalificato

Buone notizie per Pippo Inzaghi in vista della difficile trasferta di Verona che attende il Milan alla ripresa del campionato.

Sia Jeremy Menez che Diego Lopez hanno recuperato dai rispettivi infortuni e sono a disposizione del tecnico. A confermarlo è il report sull’allenamento odierno pubblicato dal Milan stesso sul proprio sito ufficiale

Diego Lopez ha lavorato in gruppo con i portieri e ha preso parte alla partitella. Menez ha fatto tutto con la squadra, partitella compresa

Quasi insperato il rientro di Menez. A inizio settimana, con il gruppo a ranghi ridotti per gli impegni delle Nazionali, il francese si era sempre allenato a parte a causa di un risentimento muscolare all’adduttore destro rimediato in seguito alla vittoria con il Chievo a San Siro, ultimo match prima della sosta, nel quale, l’attaccante si era già presentato in condizioni precarie per un’infiammazione al ginocchio.

Ora la decisione spetta a Inzaghi. Il tecnico sembra orientato a concedere un’altra chance da titolare a Torres e a inserire El Shaawary insieme all’insostituibile Honda nel tridente d’attacco. Per questo, sembra molto probabile che Menez partirà dalla panchina pronto a subentrare, eventualmente, a partita in corso.

Dovrebbe partire titolare Diego Lopez. Il portiere spagnolo è fermo da un mese, dal 4-5 di Parma, da quel goffo mancato rinvio che è costato l’autorete a De Sciglio e l’infortunio muscolare all’ex madrileno. Torna in panchina Abbiati, criticato dai tifosi per il goffo intervento sul gol di Succi del Cesena e per l’arrendevole uscita su Tevez in Milan-Juve.

Inzaghi può contare anche sul rientro di Bonaventura che ha smaltito l’edema muscolare che gli è costato il doppio impegno con la Nazionale. Incerta la convocazione di Saponara e Van Ginkel, anche loro tornati in gruppo ma indiziati per il rientro con la Fiorentina. Sicura l’assenza di Nigel De Jong che deve scontare una giornata di squalifica per cumulo di ammonizioni.